E:VENTGALLERY - LONDON
6-29 LUGLIO 2007

E:ventGallery ha il piacere di presentare il lavoro di Mark Amerika. Le opere recenti di Mark America hanno indagato l’emergere delle identità costruite digitalmente, le fictions teoretiche, le meta-storie e i networks collaborativi.

Nel suo nuovo lavoro, Mobile Phone Video Art Classics (MPVAC), l’artista compone foto di vari personaggi dell’arte e opere in una sequenza narrativa di immagini video di telefono cellulare che evocano sia gli spiriti del passato che la presenza ossessiva degli attori del presente.

In parte installazione in DVD, in parte presentazione in Powerpoint, in parte blog performance, MPVAC riedita la storia dell’arte usando la bassa tecnologia della telefonia cellulare e il semplice software iMovie. Facendo recitare Salvador Dali, Bruce Nauman, Mark Amerika, Nam June Paik, Baby Jane Holzer, Susan Sontag, Marilyn Manson e Madonna come se stessi.

Mark Amerika torna in Inghilterra quest’estate per intraprendere una collezione di interventi. Questi includono una residenza come artista ospite all’ iRES, University College Falmouth, in Cornovaglia. Come parte di questa residenza indirizzerà un testo aperto per il simposio “Disrupting Narratives”, che si terrà alla Tate Modern il 13 luglio 2007.

Amerika è in procinto di lanciare anche il suo ultimo libro “META/DATA” (MIT Press, 2007). Queste performances testuali distribuite creano una presenza quasi virale attraverso l’eventnetwork.

La mostra è organizzata in collaborazione con il simposio “Disrupting Narratives”, alla Tate Modern, il 13 luglio 2007 dalle 10 alle 18.30.

www.eventnetwork.org.uk