Performing Art

Sempre in Prova

Le opere di Ari Benjamin Meyers nascono dal suo interesse di lunga data nel superare i confini tra belle arti e musica. La composizione, il processo di prova e l'esecuzione di spartiti musicali si spostano dai fossati dell'orchestra e dai palcoscenici dei concerti a luoghi di esposizione e spazi pubblici.... READ MORE...

The song is the call, and the land is calling

Composta di due parti, la mostra The song is the call, and the land is calling, che ha luogo in entrambe le istituzioni contemporaneamente, si immerge nelle profonde connessioni tra identità e patrimonio culturale e traccia collegamenti tra racconti di lotta e sogni comuni sulla liberazione di terre, storie e contesti politici diversi. Questa è la seconda mostra della collaborazione triennale tra il Copenhagen Contemporary e la Glyptotek.... READ MORE...

Il collettivo di ALMARE, tra suono, racconto, film, musica e gioco.

Il dialogo, l’incontro e talvolta la sinergia di linguaggi e mezzi hanno caratterizzato le proposte presentate a Torino da ALMARE, il collettivo artistico formato da Amos Cappuccio, Giulia Mengozzi, Luca Morino e Gab Rendina Cattani, che – il suono come “guida” ed ispirazione privilegiata – organizza mostre, concerti, incontri e performance, elaborando progetti interdisciplinari, e stimolando collaborazioni tra enti ed istituzioni diverse.... READ MORE...

At the still point of the turning world


L’8 febbraio STUK vi dà il benvenuto per At the still point of the turning world, la nuova edizione del festival Artefact. L’arte contemporanea, l’attualità e le sfide della società si incontrano in una mostra versatile, in concerti e performance energizzanti, in seminari di approfondimento e in film che fanno riflettere.... READ MORE...

BANDO PER RESIDENZE DIGITALI 2024 – QUINTA EDIZIONE

L’intento è quello di stimolare le artiste e gli artisti delle performing arts all’esplorazione dello spazio digitale, come ulteriore o diversa declinazione della loro ricerca autoriale. Dovrà trattarsi di progettualità artistiche legate ai linguaggi della scena contemporanea e della performance, che nascano direttamente per l’ambiente digitale o che in esso trovino un ambito funzionale ed efficace all’esplicitarsi dell’idea artistica.... READ MORE...

Haus der Kunst – Programma primavera/estate 2024

Attraverso installazioni, oggetti motorizzati, corpi in movimenti e performatività, le visionarie artiste che inaugurano le mostre personali nel 2024 orchestrano l’interazione tra corpi, macchine, immagini in movimenti, suoni e luci in un linguaggio diverso e innovativo, che riecheggia attraverso il tempo e lo spazio. Grazie a queste artiste, la costruzione diventa il palcoscenico per le loro coreografie e con la manipolazione di questo, la trasformazione in un nuovo organismo vivente è continua.... READ MORE...

The Only Lasting Truth is Change

Per l’edizione del 2023, il convegno tratterà i concetti di “Allucinazione, Informatica, Collasso” per analizzare come nascono diverse percezioni della realtà e come entrano in contrasto nel nostro mondo sempre più automatizzato. Il simposio avrà luogo a Bergen, Norvegia, e si potrà partecipare anche online dal 16 al 19 novembre 2023.... READ MORE...

Never Cross the Same River Twice


Never Cross the Same River Twice è un’indagine mutevole di performance che convergono tra video, film e installazioni. Ideato come progetto di ricerca itinerante nel 2020, la quarta parte dell’esibizione ripercorre le recenti pratiche video di dieci artisti internazionali selezionati da Kisito Assangni.... READ MORE...

choreographies of the impossible

Proprio come i loro linguaggi, colpiti dalle sfide quotidiane dei tempi e dei contesti in cui vivono, creano una coreografia di possibilità estetiche e politiche in cui manifestano un sapere e un saper fare che si costruisce, soprattutto, a partire dalla memoria corporea. ... READ MORE...

We are rooted but we flow

Con questa edizione per l’anniversario, C0N10UR vuole celebrare la ricca scena artistica audiovisiva belga contemporanea, non solo artisti e registi ma anche piattaforme di produzione e luoghi di presentazione. Quindi i curatori hanno deciso di lavorare unicamente con artisti residenti in Belgio. Con l’invito a presentare nuove opere cinematografiche e video che possano vivere oltre la biennale, C0N10UR spera di sostenere e arricchire in maniera sostenibile il settore già esistente.... READ MORE...

New Directions May Emerge

Quest’anno, la location principale della biennale, l’isola di Vallisaari nell’arcipelago di Helsinki, avrà un’enfasi particolare sulle opere d’arte all’aperto. Inoltre, a soli 20 minuti di traghetto, potranno essere visitate opere d’arte nelle diverse sedi sulla terraferma, nonché online.... READ MORE...

Spirits, Jinns & Avatars

Abattoir U.S.A! si basa sulla ricerca personale di Dean sul mattatoio e sull’architettura industriale, così come sui modi in cui rivelano lo stretto rapporto tra il modernismo e la morte a livello concettuale, politico e materiale. Il film riflette su questo aspetto attraverso la presenza del mattatoio sia come struttura allegorica, sia come luogo letterale in cui vengono prodotti e riprodotti i confini tra umani, animali e macchine.... READ MORE...