Focus

#ArtonInstagram

Paragonare l'idea di possedere un'opera d'arte a quella di postarla è irrealistico, ma il motivo per cui facciamo entrambe le cose e, in qualche misura, la conseguenza di entrambe le azioni possono essere più simili di quanto pensiamo. A livello artistico, in entrambi gli scenari si mercifica e si consuma l'opera. Proprio come gli oggetti d'arte venduti alle aste diventano merci perché sono trattati come beni che possono essere... READ MORE...

L’esotizzazione e mercificazione del Corpo Nero

Dall’essere venduto come merce all’essere usato per vendere merci, lo sfruttamento del corpo nero è stato la colonna portante della creazione della civiltà occidentale. Nonostante questo sfruttamento sia dolorosamente ovvio in alcuni casi – ad esempio nel commercio transatlantico degli schiavi – in altri casi è meno evidente e ben mascherato con il pretesto... READ MORE...

Il contrappasso dell’arte: Memestetica di Valentina Tanni

"Memestetica, il settembre eterno dell’arte", scritto da Valentina Tanni e pubblicato nel luglio 2020 da NERO Editions, è un progetto editoriale importante che riesce in un’operazione non scontata, ovvero far convergere in un unico spazio fisico e teorico una serie di fenomeni e sottoculture che sono state raccontate per anni con una certa difficoltà e parzialità.... READ MORE...

Data Meditations: New rituals for new possible worlds

A lot has happened in 2020. In the pandemic world of covid19, the small HER research center, started by artists / hacktivists / researchers Salvatore Iaconesi and Oriana Persico, is changing its skin to become HER: She Loves Data: a new type of organization that interprets data as existential phenomena and uses art and design to reposition the results of research and innovation in the middle of society.... READ MORE...

Il design speculativo della maternità immacolata

Nei prossimi cinque anni, l’utero artificiale diventerà una realtà nella medicina. L’ectogenesi, ovvero la gestazione esterna all’utero, è sempre più praticabile per gli embrioni umani. Condurrà a un’utopia femminista, o rappresenta la nuova manifestazione di una secolare fantasia maschile? La questione ha occupato le menti di femministe, scrittori di fantascienza e scienziati per decenni. Articolo di Patricia de Vries... READ MORE...

Friction Atlas. Una topografia radicale dello spazio pubblico

on l’idea di avviare una riflessione sull’utilizzo dello spazio pubblico - che si trova oggi ad essere sempre più normato, limitato e ridotto - dal 2014 Paolo Patelli e Giuditta Vendrame, attraverso il progetto "Friction Atlas" raccolgono, classificano e rendono visibili leggi, norme e dispositivi che regolano il modo in cui le persone si muovono e si incontrano nello spazio pubblico. Articolo di Fabiola Fiocco... READ MORE...

Macchina e mente, ripensare l’affetto

Viviamo in un mondo nel quale la tecnologia sta offuscando in modo esponenziale i contorni del legame tra l’uomo e la macchina. Dal momento che la tecnologia si sta incorporando sempre di più nelle nostre vite, diventeremo a nostra volta sempre più incorporati nella tecnologia? Articolo di Claire Burke... READ MORE...

Lo specchio scuro. Intervista con Clément Lambelet.

Mai quanto oggi l’uomo vive in rapporto simbiotico con le tecnologie che lo circondano, e che lui stesso ha creato. E oggi come un tempo, le tecnologie sono uno specchio fedele delle società che le hanno generate, dei desideri, delle paure, delle necessità degli uomini dei loro tempi. Bianca Cavuti parla di questi argomenti con Clément Lambelet, che si occupa di tematiche legate al rapporto tra società e tecnologia in relazione alle ideologie del controllo e alla comparsa delle Intelligenze artificiali.... READ MORE...

The Numerical Self: un passo nella moda futuristica di Flora Miranda

L'auto-ottimizzazione e il self-tracking sono in voga da tempo; come ha notato Deborah Lupton, il movimento del Quantified Self non è solo una pratica di auto-miglioramento, ma anche un'estensione della memoria in forma computerizzata. Flora Miranda traduce i dati e l'intera idea di un corpo immateriale in abiti in stampa 3D, proiettandoci nel futuro attraverso la moda e considerando l'idea di diventare eterni online.... READ MORE...