Networking

MRD. Cronache di un master itinerante

Dopo mesi di preparazione, settimane di riunioni, giorni troppo corti con le loro 24 h, centinaia di kilometri in giro per l’Italia per le presentazioni, qualche tera di byte occupato tra conversazioni via e­mail, chat su skype ed elaborazione di immagini, foto, video e documenti di vario tipo, finalmente oggi 14 febbraio alle 9.30 è suonata la campanella ed il Master Relational Design è iniziato.... READ MORE...

Stanza: The Emergent City. From Complexity to The City of Bits

The Emergent City. From Complexity to The City of Bits cattura i cambiamenti nel tempo in un ambiente (città) e rappresenta la vita in continua evoluzione e la complessità dello spazio come opera d’arte emergente. L’installazione va oltre la semplice interazione del singolo utente, per monitorare e controllare l’intera città in tempo reale e rappresentarne nell’insieme le complessità come sistema multiforme in continua mutazione.... READ MORE...

La piattaforma “FRACTY”. Il Progetto

Attualmente un numero sempre crescente di professionisti delle industrie creative guarda alla rete come strumento preferenziale per far conoscere il proprio lavoro e iniziare progetti di collaborazione. Nonostante la presenza online di artisti, designer e professionisti della cultura contemporanea sia una vetrina di accesso aperta al mondo dell’impresa e delle committenze, questo è un primo passo che deve essere ancora veicolato verso modelli di business che concilino l’incontro fra domanda e offerta.... READ MORE...

“My open source cure”. Salvatore Iaconesi ha colpito la Rete al cuore

A questo punto Salvatore Iaconesi non ha più bisogno di presentazioni. Con il lancio del suo ultimo progetto in rete My open source cure ha infranto ogni equilibrio nel rapporto tra cultura di rete e e media mainstream. Certo, parlare di "progetto" lascia un po' perplessi, più che altro perchè le cause e le motivazioni sono tra le più tragiche: la storia è nota ai più, Salvatore Iaconesi ha scoperto da poco di avere un tumore al cervello.... READ MORE...