Fridman Gallery - New York
25 / 05 / 2021 - 07 / 07 / 2021

La Fridman Gallery è onorata di presentare una mostra personale del defunto percussionista free jazz e artista visivo Milford Graves. Heart Harmonics: sound, energy, and natural healing phenomena riunisce tre opere che comprendono la più recente (e ultima) produzione artistica della sua ricerca.

Una serie di quattro gong a fiato dipinti a mano risuoneranno in tutta la galleria, azionati dai suoni delle registrazioni inedite di Heart Music di Graves. L’artista ha trascorso quasi 40 anni a stabilire una correlazione curativa tra le vibrazioni degli strumenti a percussione e i ritmi del cuore umano, che ha definito “musica biologica, una sintesi fisica e mentale, un accordo tra corpo e mente”. Queste opere non solo rappresentano la sua ricerca scientificamente nota, ma anche la profonda connessione artistica che ha condiviso con la moglie Lois, che ha dipinto due dei gong nella mostra come omaggio al marito defunto e alla sua opera.

La mostra presenterà anche una serie di opere recenti che esplorano la vibrazione del suono come tecnica pittorica. Questo processo consisteva nel posizionare delle tavolozze di vernice tra copertine nere in vinile, e attaccare all’esterno delle copertine un trasduttore che riproduceva registrazioni intime di esperimenti strumentali. Graves faceva scorrere il trasduttore intorno alla superficie, come un pennello lungo la pelle di un tamburo, in modo che la vernice si fondesse creando forme organiche e motivi naturali.

Nella sala multimediale al piano inferiore, la galleria presenterà un’installazione audio-visiva a quattro canali di LabVIEW Animations di Graves, basata sulle registrazioni di elettrocardiogrammi fatte nel suo laboratorio sotterraneo, dove studiava le complesse melodie generate dal battito cardiaco. Graves personalizzava il software che registrava le tensioni prodotte dagli impulsi elettrici del cuore, catturando le frequenze alle quali vibra. Queste ultime potevano poi essere tradotte nello spettro udibile e analizzate sotto forma di suono e melodia, che l’artista ha chiamato Heart Music.


https://www.fridmangallery.com/heart-harmonics