WORK gallery - London
Until 09 / 02 / 12

NULL OBJECT: Gustav Metxger thinks about nothing è la nuova opera curata dal London Fieldworks (Bruce Gilchrist e Jo Joelson) con la partecipazione dell’acclamato artista Gustav Metzger.

Al centro di questa nuova opera, vi è un’interfaccia neurale collegata con degli apparati tecnologici per la produzione industriale, con la finalità di produrre un oggetto scultoreo in pietra di Portland.

Attraverso l’utilizzo di un software creato appositamente, London Fieldworks ha utilizzato un elettroencefalogramma, ricavando delle informazioni per una forma 3D dalla lettura delle onde cerebrali di Metzger, in un tentativo di annullare la mente da qualsiasi pensiero. Questi dati sono stati tradotti in istruzioni per un robot usato nella fabbricazione, che ha scolpito queste forme all’interno di un blocco di pietra, creando degli spazi vuoti in estrusione.

La mostra include sia la rappresentazione della scultura basata su Gustav Metzger, sia una pellicola che ritrare i momenti della scultura della pietra, insieme ad altri documenti sullo sviluppo e sulla spedizione dell’opera.

Apporto e sfida all’attuale clima dell’evoluzione tecnologica e alla crescita sempre maggiore della cibernetica, NULL OBJECT offre un modello alternativo per un’interfaccia creativa e non invasiva tra il corpo, la mente e la macchina.

La mostra è accompagnata dalla pubblicazione a cura di Black Dog Publishing, che include un’introduzione dell’artita, un testo di Gustav Metzger e quattro saggi a cura di Bronac Ferran, Hari Kunzru, Nick Lambert e Christopher Tyler. Questi importanti scrittori provenienti dal campo della letteratura, dell’arte, della scienza e della tecnologia, esplorano i vari contesti storici e concettuali per ottenere delle implicazioni più ampie del processo produttivo di NULL OBJECT.

WORK Gallery ha anche il piacere di annunciare Thinking About Nothing, l’ottava pubblicazione in edizione limitata, che è stata prodotta insieme alla mostra. Inoltre, nella primavera del 2013, Gustav Metzger e London Fieldworks discuteranno sul progetto al Central Saint Martins. NULL OBJECT è stata finanziata da Arts Council England e Computer Arts Society.