Marco Mancuso

Alain Thibault: Elektra From Past To The Future

Prosegue con questo articolo il percorso di avvicinamento ad Elektra 2009, decima edizione del festival di ricerca sull'Arte Audiovisiva e la New Media Art pi completo e interessante di tutto il territorio Nord Americano. E in generale uno dei pi raffinati a livello internazionale, nonch uno dei pi amati dagli artisti stessi, particolare che non deve essere mai sottovalutato, a mio avviso.... READ MORE...

Exploding Cave

Con duplice riferimento sia alle 'cave esistenzialiste' della Milano degli anni Cinquanta da un lato che alle sperimentazioni dell'Exploding Plastic Inevitable di Andy Warhol dall'altro, Exploding Cave  un evento della durata di due giorni, che si terrˆ a Milano il prossimo 17 e 18 Aprile presso gli spazi di Cox18, articolato attraverso una serie di incontri, workshop e performance che indagano il rapporto e il minimo comune denominatore che lega cinema, suono, video e digitale. post-digitale... READ MORE...

Carsten Stabenow: Il Suono Come Arte

Qualche numero fa, Digimag aveva avuto l'occasione di parlare, tramite Bertram Niessen, con Derek Holzter, uno dei curatori coinvolti nel progetto Tuned City. é stato questo uno degli appuntamenti pi ineteressanti della sound art Europea dell'anno; svoltosi a Berlino la scorsa estate, ha riunito una serie di teorici e artisti che hanno analizzato in maniera critica l'uso del suono all'interno dei contesti urbani mediati nei quali viviamo... READ MORE...

Indeepandance: Arrivano I Barbari!

Il villaggio barbaro di cui vorrei parlare si chiama 'Indeepandance', una faraonica produzione nell'ambito del progetto Music Across, sotto la direzione artistica di Caterina Caselli e promosso da Massimo Zanello, Assessore alle Culture, Identitˆ e Autonomie della Regione Lombardia. Un progetto multimediale (inutile suggerirvi di cogliere la terminologia, l'abuso di un linguaggio di cui non si conoscono a fondo i fonemi) diretto dal compositore Vittorio Cosma, con i videoartisti Masbedo (Nicol˜ Massazza e Jacopo Bedogni) e lo scrittore Aldo Nove che si  svolto all'interno dell'Arena Civica di Milano.... READ MORE...

Arduino: Tecnologia Made In Italy

Arduino da Dadone, o Arduino da Pombia, conosciuto come Arduino d'Ivrea, fu re d'Italia dal 1002 al 1014. La cultura romantica hanno reso popolare la figura di Arduino di Ivrea, vedendo in lui un esponente precoce della lotta per l'affrancamento dell'Italia dal giogo della dominazione straniera. La cultura digitale gli ha dato in aggiunta una sorta di popolaritˆ internazionale, da quando cio Massimo Banzi, ex docente dell'ormai defunto Design Institute di Ivrea e oggi docente della Naba di Milano e uno dei titolari dell'agenzia Tinker.it, decise di usare quel nome (che ai tempi era poi nient'altro che il nome del bar dell'Istituto) per chiamare cos" il suo nuovo prodotto hardware destinato (almeno per ora) a rivoluzionare il mondo del design, dell'arte e della creativitˆ digitale in genere. E in un certo qual modo, a rappresentare uno dei rarissimi esempi in cui la creativitˆ Italiana - e l'intelletto scientifico che la sottende -  riusciuta inequivocabilmente ad affrancarsi dalla dominazione della produzione hardware e software internazionale. Da non credere, solo a scriverlo nero su bianco.... READ MORE...

Soundmuseum.fm: La Galleria Del Suono

Presentato in contemporanea presso il Dutch Institute for Media Art di Amsterdam , il prossimo 14 Settembre verrˆ lanciato in Rete un ambiente online per la sound art dedicato all'ascolto di musica elettronica di ricerca e di materiali sonori di varia natura. Simile nella struttura a un vero e proprio museo, il progetto Soundmuseum.fm verrˆ organizzato come una collezione permanente di sound art assemblata dai curatori e da uno staff editoriale, in accordo a specifici progetti e a una precisa visione generale.... READ MORE...

Julien Maire, Leonardo E L’anatomia Del Visivo

Lo sfasamento tra piano reale e illusione, tra abitudini percettive e un nuovo modo di guardare attraverso la macchina. Un passo falso che interrompe il ritmo normale di percezione e lascia intravedere altre possibili ri-costruzioni di ci˜ che vediamo. Un altalenare giocoso tra questi due piani  la traccia che lega il lavoro di Julien Maire, artista francese trapiantato a Berlino, che attraverso performance e installazioni, apparentemente molto diverse tra loro, crea momenti e spazi di compressione, sovrapposizione e illusione percettiva.... READ MORE...

Sonar 2008: The Feminine Factor

Digicult  anche quest'anno media partner del Sonar, nel bene e nel male l'appuntamento pi importante a livello internazionale per il popolo fedele della musica elettronica. Dal 19 al 21 Giugno cercheremo di portare testimonianza dell'appuntamento Barcellonese, che negli ultimi anni si  aperto con competenza alle mostre di new media (grazie anche alle collaborazioni con curatori e critici internazionali) e con qualche indugio di troppo anche agli audiovisivi... READ MORE...