Gigi Ghezzi

Memorie Biologiche E Memorie Artificiali

Dopo oltre dieci anni dalla nascita ufficiale della struttura portante dell'attuale Internet, il concetto di memoria applicato ai computer appare di uso comune, tanto da accettare come implicita l'analogia tra cervello, sede della memoria umana e il computer come una sorta di cervello elettronico che memorizza informazioni digitali, mentre Internet, proseguendo il paragone, sarebbe da considerare una rete distribuita che grazie alla sua funzione di produzione di intelligenza collettiva costituisce e conserva una memoria universale... READ MORE...

Tra Quanti Anni E’ Il Futuro?

Prevedere il futuro  una delle attivitˆ fondamentali del pensiero dell'uomo perché prevedere significa progettare le attivitˆ in modo efficace, con risparmio di energia, evitando errori a volte letali. Per questo motivo sono state fondate alcune facoltˆ e centri di ricerca di Future Studies, la cui attivitˆ principale  quella di coltivare scenari per il futuro e riflettere su questi sforzi di progettazione. Questi studi si collocano in una sorta di limbo tra le scienze politiche, la sociologia teorica e speculativa, e le scienze economiche... READ MORE...

Superintelligenza E Singolarita’ Tecnologica

Il concetto di Singolaritˆ tecnologica fu coniato nel 1993 dal professore in computer science Vernor Vinge. Secondo Vinge, entro il 2030, avremo a disposizione le tecnologie necessarie a creare intelligenze super-umane. Il perfezionamento nel campo dell'hardware e l'approfondimento delle ricerche biotecnologiche potrebbe portare alla creazione di computer coscienti e con intelligenza super-umana, che provocherebbero lo svegliarsi dell'insieme di grandi network di macchine da un lato, ma, dall'altro lato, anche la possibilitˆ di modelli di intelligenza amplificata contraddistinti dall'integrazione biotecnologica tra uomo e telematica verso livelli di intelligenza post-umani.... READ MORE...

Verso La Fusion Society

In questo senso, pochi di noi non conoscono la definizione di Societˆ dell' informazione. Tale formula ebbe molteplici origini culturali e politiche: in Giappone l'antropologo Tadao Umesao giˆnegli anni Sessanta, negli Stati Uniti il sociologo Daniel Bell con l'opera The Coming of Post-Industrial Society del 1973. Tale concetto ebbe un'influenza enorme sul dibattito pubblico a partire dagli anni Ottanta, sebbene nella sfera politica giˆ a partire dagli anni Settanta sorse la necessitˆ di confrontarsi con il passaggio in atto da una societˆ basata sulla produzione materiale ad una basata sulla conoscenza, dove le tecnologie intellettuali provocavano, secondo i lavori pionieristici in questa direzione, la rottura della classica tripartizione concettuale economica di economia agricola, industriale e dei servizi grazie all'emergere di un quarto settore denominato Knowledge Industry e dei correlati Knowledge Workers... READ MORE...