Performing Art

BANDO PER RESIDENZE DIGITALI 2024 – QUINTA EDIZIONE

L’intento è quello di stimolare le artiste e gli artisti delle performing arts all’esplorazione dello spazio digitale, come ulteriore o diversa declinazione della loro ricerca autoriale. Dovrà trattarsi di progettualità artistiche legate ai linguaggi della scena contemporanea e della performance, che nascano direttamente per l’ambiente digitale o che in esso trovino un ambito funzionale ed efficace all’esplicitarsi dell’idea artistica.... READ MORE...

Haus der Kunst – Programme spring/summer 2024

TUNE continues, Haus der Kunst‘s series of monthly sound and music residencies, so does our commitment to live and liveness in a growing digital world, and to learning and engagement—all fundamental instruments of the programme. The theme of voice, a backbone for 2023, continues and expands. Language and new languages represent the next stage.... READ MORE...

The Only Lasting Truth is Change

We take as our starting point the multiple readings of “hallucination”—from the perception of something that is not really there, to a terminology of glitches within large language models, and to a description of a clash between different epistemologies. We will look for the various intersections between the artificial and the real—between large scale statistics and local knowledge... READ MORE...

Never Cross the Same River Twice


Never Cross the Same River Twice è un’indagine mutevole di performance che convergono tra video, film e installazioni. Ideato come progetto di ricerca itinerante nel 2020, la quarta parte dell’esibizione ripercorre le recenti pratiche video di dieci artisti internazionali selezionati da Kisito Assangni.... READ MORE...

choreographies of the impossible

Proprio come i loro linguaggi, colpiti dalle sfide quotidiane dei tempi e dei contesti in cui vivono, creano una coreografia di possibilità estetiche e politiche in cui manifestano un sapere e un saper fare che si costruisce, soprattutto, a partire dalla memoria corporea. ... READ MORE...

We are rooted but we flow

During the biennial, screenings and weekend programmes will complement the exhibition with performing arts and live music. For this tenth-anniversary edition, C0N10UR is also expanding beyond Mechelen. Cultural partners argos centre for audiovisual arts in Brussels and Kunsthal Extra City in Antwerp are also part of the biennial.... READ MORE...

New Directions May Emerge

Quest’anno, la location principale della biennale, l’isola di Vallisaari nell’arcipelago di Helsinki, avrà un’enfasi particolare sulle opere d’arte all’aperto. Inoltre, a soli 20 minuti di traghetto, potranno essere visitate opere d’arte nelle diverse sedi sulla terraferma, nonché online.... READ MORE...

Spirits, Jinns & Avatars

Abattoir U.S.A! si basa sulla ricerca personale di Dean sul mattatoio e sull’architettura industriale, così come sui modi in cui rivelano lo stretto rapporto tra il modernismo e la morte a livello concettuale, politico e materiale. Il film riflette su questo aspetto attraverso la presenza del mattatoio sia come struttura allegorica, sia come luogo letterale in cui vengono prodotti e riprodotti i confini tra umani, animali e macchine.... READ MORE...

Artistic program 2023 at ACCA

Quest’anno ACCA festeggia un 21° e un 40° anniversario: 21 anni all’interno dell'iconico edificio di Wood Marsh, e 40 anni come piattaforma per artisti capaci di realizzare opere nuove, audaci e sperimentali, che risuonano e connettono, ci mettono alla prova, e incoraggiano a considerare nuove prospettive.... READ MORE...

Ulysses Jenkins: Without Your Interpretation

Influenza fondamentale sull’arte contemporanea per oltre cinquant’anni, Jenkins ha prodotto video e lavoro mediatico che evocano espressioni vitali riguardo al modo in cui l’immagine, il suono e le iconografie culturali danno forma alla rappresentazione. Attraverso l’utilizzo di materiale d’archivio, foto, elaborazione di immagini e colonne sonore, Jenkins si interroga sulle tematiche di etnia e di genere in quanto connesse con i rituali, la storia e il potere dello Stato... READ MORE...

IMPAKT Out of Office

Le nostre agende sono piene. Lasciamo che il nostro lavoro ci definisca, e siamo perennemente esausti. Gli eccessi dell’attuale cultura del lavoro basata sulla tecnologia sono noti a tutti: l’efficienza è diventata la norma e la disponibilità permanente un dato di fatto. Ma nel contesto del lavoro moderno il non fare nulla, il non presentarsi, o i gesti di aiuto reciproco diventano atti di resistenza contro un sistema in cui il profitto, l’efficienza e l’ottimizzazione hanno un ruolo centrale.... READ MORE...