Visual Art

Hanne Nielsen e Birgit Johnsen: Particles

Hanne Nielsen e Birgit Johnsen si sono concentrate sulla forte influenza che le immagini mediatiche hanno sulla società. Le artiste affermano: “Vogliamo creare una cornice di riflessione sulle condizioni critiche globali contemporanee e sulle scelte esistenziali ed etiche che dobbiamo prendere ogni giorno. Spesso mettiamo in scena noi stesse nei nostri lavori; crediamo che l’atto performativo colleghi il personale al politico.”... READ MORE...

Terence Nance: Swarm

Swarm mette in luce la sperimentazione di Nance in ambito cinematografico, televisivo, sonoro e performativo, attraverso la presentazione di sei video e installazioni multicanale di grandi dimensioni che l’artista ha reinventato specificamente per la mostra. ... READ MORE...

A Posthumous Journey into the Future

Nella mostra, otto artisti internazionali esplorano la raccolta The Secret of Kullahuset, realizzata nel 1971 da Sten Eklund, con l’obiettivo di indagare su come immaginazione e pensiero speculativo possano generare una diversa forma di comprensione della crisi culturale e planetaria che stiamo attraversando oggi. Un futuro che, sotto molti aspetti, viene cancellato o rimandato.... READ MORE...

The Machine at the Heart of Man: Constantinos Doxiadis’ Informational Modernism

L’esposizione mostra questo fenomeno in due episodi. Il primo riguarda il lungimirante utilizzo dei computer negli anni ‘60 da parte di Constantinos A. Doxiadis, l’architetto greco e urbanista di fama internazionale, attraverso il lavoro del DACC, il Doxiadis Associates Computer Center. Il secondo episodio ripercorre queste pratiche computazionali fino all’Atene dei giorni nostri, con nuove ricerche sulla forma fisica, l’amministrazione tecnica e la diffusione territoriale dei sistemi di gestione delle frontiere cittadine e statali.... READ MORE...

Rut Karin Zettergren: Nightboon

Il Curatorial Program for Research è lieto di invitarvi a questa mostra individuale con l’artista svedese Rut Karin Zettergren, alla sua prima presentazione delle sue opere negli USA. L’opera di realtà virtuale Nightboon è al centro di questa installazione che presenta un futuro affetto da disturbi del sonno, dove la società iperattiva 24/7 ha fatto un passo ulteriore e solo gli oracoli del sonno possono dormire.... READ MORE...

IOCOSE. Loops & Vectors

il collettivo pone al centro del proprio lavoro la ricerca di tracce lasciate nel presente dai fallimenti delle narrazioni sul futuro della tecnologia. Attraverso una lettura poetica e surreale dei miti del progresso, IOCOSE produce nuove interpretazioni degli immaginari, le iconografie e le retoriche sull’innovazione tecnologica.... READ MORE...

Only Breath, Words: il teatro emette luce e suoni

Only Breath, Words è un’installazione di luci e suoni di Anna Craycroft. Si tratta di una performance senza attori in cui la voce è emessa dal teatro stesso, grazie al sistema di trattamento dell’aria che “espira” attraverso sculture di canne fumarie realizzate dall’artista. Gli strumenti creano versi gutturali, ronzii, mormorii e gemiti mentre parole e frammenti di frasi lampeggiano e si illuminano su stringhe di luci che si muovono sul palco... READ MORE...