Robotics

Big, Open & Beautiful #9. Hack the Body

Qual è il rapporto tra noi e la tecnologia? Tra il nostro corpo e la nostra intimità e le nuove informazioni tecnologiche? Di questo accademici e artisti del settore discuteranno al Big, Open & Beautiful: Hack the Body presente il 23 Marzo ad Amsterdam, per riflettere meglio sull'impatto significativo della tecnologia nella nostra vita, nei nostri corpi.... READ MORE...

Rafael Lozano Hemmer: Pseudomatisms

Lozano-Hemmer espande questa definizione, ricordandoci l'impossibilità della vera casualità in un universo meccanico in cui ogni pretesa di autonomia in qualunque programma è solo una simulazione. Nelle parole dell'artista, uno pseudoautomatismo mira a rendere tangibili i preconcetti inerenti a queste simulazioni.... READ MORE...

Frederik De Wilde. Al Confine Invisibile Tra Arte E Scienza

Fra le opere presentate ha catturato la nostra attenzione EOD 02 (Electric Organ Discharge), di Frederik De Wilde. EOD 02 è un'installazione realizzata in collaborazione con il LAb[au] di Bruxelles e composta da quattro acquari a specchio posti su piedistalli con audio integrato. Ciascun acquario contiene specie particolari di pesci, presenti più che altro in mari del Sud America o dell'Africa, che emettono segnali elettrici. Il progetto si basa sulla tensione del campo elettrico provocato dalle scariche emesse nell'acqua, mentre i pesci percepiscono il loro ambiente e comunicano tra loro. Le scariche elettriche all'interno degli acquari sono raccolte da antenne direttamente connesse a quattro altoparlanti che traducono le emissioni elettriche in suoni. Inoltre, sotto ogni acquario, si trova una lampadina che pulsa secondo l'intensità  dei segnali emessi: in questo modo gli impulsi elettrici dei pesci diventano tangibili, visibili e ascoltabili, in forma di luce e suono.... READ MORE...

Alpha-Ville 2011

A cavallo tra il 22 e il 25 Settembre, si svolgerà la terza edizione dell'Alpha-ville Festival attraverso varie location di Londra, a fianco del London Design Festival e del Digital Design Weekend presso il V&A, incluse ad esempio Whitechapel Gallery, Rich Mix, Netil House, The Vortex, XOYO e gli Space Studios.... READ MORE...

Sonic Acts XIV Travelling Time

Travelling Time è il titolo della quattordicesima edizione del Sonic Acts, che si svolgerà ad Amsterdam dal 23 al 26 Febbraio 2012, e questo tema è concentrato quindi sull'esperienza umana del tempo. Il tempo regola le nostre attività, il tempo ci fornisce una struttura. Pensiamo a noi stessi come creature che vivono nel presente, con il passato dietro di noi, spostandoci verso il futuro. Al contempo, non c'è ninte di così complesso e ambiguo come il tempo: l'arrivo all'inizio del IXX Secolo della Teoria della Relatività e della Meccanica Quantistica, hanno manomesso il nostro concetto di tempo lineare.... READ MORE...

Nathaniel Mellors Ourhouse

Per la mostra "Ourhouse", De Hallen Haarlem ha co-commissionato una nuova serie di video e sculture animatroniche di Nathaniel Mellors (Doncaster, 1974). Negli ultimi anni Mellors ha sviluppato una pratica sperimentale in cui si combinano video, scultura, scrittura critica e performativa.... READ MORE...

Sonarmatica 2010

SonarMàtica quest'anno si divide in due con il Sonar 2010 Barcelona e il Sonar 2010 Galicia, due diverse esibizioni da vedere a Barcellona e A Coruna il 17, 18 e 19 giugno. L'esibizione Sonar 2010 Barcelona mostra interessanti opere artistiche prodotte attraverso l'uso e sulla base del mondo della robotica. Cani robot, sedie che si aprono da sole, strumenti che disegnano autoritratti, sono solo alcune delle particolari opere che saranno mostrate al SonarMàtica 2010 Barcelona.... READ MORE...

Corpi, Automi, Robot A Lugano. Le Interazioni Meccanico-organiche

La leva come tecnologia primordiale diventa opera d'arte capace di ironizzare sulla nostra passione per macchine e tecnologia, un 'patire', appunto, con il corpo e attraverso esso. La leva  il cuore della Macchina Inutile, assemblaggio quasi inconsistente di steli delicati e pezzi colorati di metallo, sormontati su di una struttura che ruota a velocitˆ decrescente, una delle opere di Bruno Munari in esposizione a Lugano all'interno della mostra, appena conclusasi, Corpo Automi Robot. Tra Arte, Scienza e Tecnologia (25 ottobre 2009 - 21 febbraio 2010 ) allestita negli spazi di Villa Malpensata e Villa Ciani e organizzata dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Lugano.... READ MORE...

Corpi, Automi, Robot Tra Arte, Scienza e Tecnologia

Il Museo d'Arte, nell'ambito delle iniziative promosse dal Polo Culturale della Città di Lugano, organizza, in collaborazione con la Fondazione Antonio Mazzotta di Milano e con la partecipazione del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" di Milano e del Museo Cantonale d'Arte di Lugano la mostra "Corpo, automi, robot. Tra arte, scienza e tecnologia", la quale affronta con un approccio interdisciplinare il rapporto tra il corpo umano e la rappresentazione che di esso è stata data da parte delle arti, della scienza e della tecnologia, soprattutto per quanto riguarda la dinamica dell'imitazione del corpo (con gli automi) e della sua sostituzione (con i robots).... READ MORE...

Soundclusters: Electronica Robotica

Soundclusters e' un ensemble di quattro robots (violino, viola, cello e percussioni) creati dall'artista multidisciplinare Roland Olbeter, che si 'suonano' attraverso un midi controller. Su commissione dei festival Faster than Sound (UK) e Sonar (ES) i due 'sonic adventurers' Tim Exile (Warp) e Jon Hopkins (Domino) hanno collaborato con Olbeter (giˆ attivo in passato come set designer sia per alcune opere di teatro interattivo che per importanti performance di Marcel" Antunez Roca, tra cui Afasia da cui la strumentazione del Soundclaster  stata ricavata), e alla composizione di nuovi lavori per questa inusuale band meccanica, creando cos" le premesse per una esperienza unica di co-operazione musicale live tra uomo e macchina, nonch per uno spettacolo esaltante.... READ MORE...