Performing Art

High Line Performances

Da Giugno a Luglio a New York è presente High Line Performances. Una serie di eventi live che trasformano lo spazio dell'High Line in un teatro a cielo aperto. Nell'edizione di quest'anno presenti con giochi sonori, illusioni corporee e deviazioni percettive i performer Naama Tsabar, Maria Hassabi e Eduardo Navarro... READ MORE...

Jan Lauwers. Silent Stories

Jan Lauwers, Leone d’Oro alla Biennale di Venezia nel 2014, è in mostra al Ming Contemporary Art Museum di Shanghai. Incarnando il concetto di Arte Totale, Lauwers realizza opere multidisciplinari vagamente malinconiche, in cui è indagato il rapporto uomo-natura in una forma comunicativa e accessibile a ogni tipo di pubblico.... READ MORE...

Joan Jonas: From Away

Al DHC/ART di Montreal è presente fino a Settembre una retrospettiva dell'artista multimediale Jonas Jonas. Mostra che segue passo dopo passo la carriera dell'artista americana e che sfocia in una commistione di linguaggi, segni e culture in cui ogni confine geografico e ideologico è annullato, incrociando visioni estetiche passate e presenti.... READ MORE...

La scena è un prisma. Note su ST/LL di Shiro Takatani

Se il teatro, come dice la sua etimologia, è il luogo della visione, la questione è qui quella di capire cosa si va a vedere e cosa si vede in scena, da che punto di vista gli uomini di teatro guardano il mondo, a quale livello di risoluzione vedono le cose. Shiro Takatani è uno dei massimi esponenti del teatro contemporaneo... READ MORE...

An Age of Our Own Making

An Age Of Our Own Making è una mostra che si svolge in tre città danesi differenti, con lo scopo di avviare una riflessione intorno alla condizione umana attuale. Ecologia, libertà e spazio politico sono alcuni temi che gli artisti useranno nelle loro opere per rintracciare l'umano e il suo stato all'interno della società contemporanea.... READ MORE...

Korakrit Arunanondchai: Letters to Chantri #1

Letters to Chantri #1 la nuova installazione/performance di Korakrit Arunanondchai, visitabile fino a Maggio allo S.M.A.K di Ghent, apre una riflessione intorno agli stili di vita e alla società del consumo presente in Oriente e Occidente. Un'opera ibrida in cui esotismo, religione e futurismo sono interconnessi, dando vita ad una nuova visione.... READ MORE...

Bill Vorn. Immerso in un mondo di robot, metafore e paradossi

Bill Vorn è un artista e accademico Canadese con sede a Montréal. Ha lavorato alla realizzazione di performance, installazioni interattive, colonne sonore sperimentali, montaggio del suono, creazione di componenti per film, video, e altri progetti artistici di vario tipo. Le sue opere sono state presentate in occasione d’importanti festival ed eventi internazionali di media art... READ MORE...

Ragnar Kjartansson

Il Musée d’art contemporain de Montréal (MAC) è lieto e orgoglioso di accogliere Ragnar Kjartansson e il mondo unico che descrive attraverso uno humour ironico e una malinconia filosofica. Questo artista islandese acclamato a livello internazionale combina musica, teatro, performance, arti visive e film in opere colme di sofferenza romantica che si realizza nel tempo.... READ MORE...

AL and AL: Incidents of Travel in the Multiverse

Ispirati da questi concetti rivoluzionari, gli artisti si sono impegnati a realizzare tre viaggi multiversi nello spazio e nel tempo, spaziando dalla realtà della scala atomica del DNA fino alla mente delle macchine pensanti nel futuro che credono che Alan Turing sia il loro creatore, attraverso il punto di non ritorno al margine di un buco nero.... READ MORE...

GesammttkkunnsttMeshuggahh Laandtttt: Charlemagne Palestine

I lavori di Palestine formano un universo estremamente personale di rituali, ebbrezza e sciamanismo. Relational Stalinism – The Musical è un insieme di esibizioni nuove create dall’artista Michael Portnoy messe in scena e ideate con una compagnia di ballerini, attori, cantanti e improvvisatori.... READ MORE...

Zina Saro-Wiwa: From Nollywood to the Niger Delta

I film dell'artista erano inzialmente esperimenti recitativi e di story-telling ispirati all'estetica e alla narrativa fortemente drammatica dei film di Nollywood. L'artista si serve della struttura tragica per evidenziare la cruda vulnerabilità del dimostrare affetto, per mostrarci atti di fede ed espressioni di dolore.... READ MORE...

n + n Corsino: Surf and Surfaces

La mostra Surf and Surfaces comprende un totale di 7 viaggi coreografici provenienti dalla raccolta di opere firmate n + n Corsino, ognuno dei quali costituisce un’elaborata costruzione di immagini/figure reali e virtuali, da suoni, linguaggi, parole a lettere.... READ MORE...

Caecilia Tripp: Going Space

Tripp è sempre stata interessata alla questione della costruzione, della fluidità e dell’andare oltre le identità. La mostra in solitaria di Caecilia Tripp riunisce una collezione emblematica di lavori precedenti che l’artista ha realizzato dal 2014 e alcune opere nuove che possono essere viste per la prima volta.... READ MORE...

List Projects: Ann Hirsch

Ann Hirsch fa parte della nuova generazione di artisti che usa Internet ed i social media come piattaforme per cercare delle rappresentazioni di genere e di tendenze sessuali nella cultura popolare. List Projects: Ann Hirsch mostra tre lavori definiti dall’artista stessa “greatest hits”.... READ MORE...

HERE Artist Residency Program (Harp). Scadenza: 3 Febbraio 2016

Harp è stato progettato per assistere artisti a metà carriera sia singoli che gruppi di collaborazione(scrittori , artisti , compositori , registi , designer, drammaturghi , burattinai , ballerini , cantanti) che lavorano ad una forma ibrida di performance dal vivo. La forma ibrida si riferisce alla piena integrazione ( non solo come sfondo) di due o più generi ( teatro, danza, musica , marionette , media , e l'arte visiva) nel lavoro.... READ MORE...

Christine Sun Kim: Rustle Tustle

In Rustle Tustle, Christine Sun Kim, sorda dalla nascita, invita i visitatori a espandere la comprensione di quale suono si tratta e di quale potrebbe essere, minando l'etichetta sonora predominate stabilita dalla cultura dell'udito.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. <a href="https://digicult.it/privacy-disclaimer" style="color:white;">Leggi la nostra privacy policy</a> cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close