Art Industries

“Digital Labor”. The Internet as Playground and Factory

Il libro si domanda se la vita su Internet è in gran parte un lavoro, o un passatempo. Si twitta, si taggano le foto, si aggiungono i link, si recensiscono libri, si commentano i blog, s’interagisce con vari media, e si caricano video per creare gran parte del contenuto che costituisce il web. E le grandi imprese traggono profitto dalle nostre attività online, inseguendo gli interessi, le affiliazioni, e le abitudini, per poi raccogliere e vendere i dati. Qual è la natura di questo “lavoro” interattivo, e quali sono le nuove forme di socievolezza digitale che lo rendono tale?... READ MORE...