Oggi il nuovo studio creativo digitale Alpha-ville ha annunciato il lancio di IOTORAMA, un nuovo progetto interattivo dove tutti possono venire a conoscenza dell’Internet of Things in modo divertente.

IOTORAMA è composto da un esperimento sul web al quale tutti possono partecipare dal sito www.iotorama.io, e da un’installazione interattiva attualmente in mostra al Mobile World Centre di Barcellona. Il termine IOTORAMA deriva dalla combinazione di IoT (Internet of Things) con il suffisso greco antico “orama” (opaµa), che significa vista, visione.

Il progetto rappresenta il mondo suddiviso in ambiti familiari, come casa, ambiente, mente e corpo, cultura, fai-da-te e social media. Invita le persone a esplorare un ecosistema giocoso di oggetti intelligenti (cerchi), fonti di dati (quadrati) e obiettivi (triangoli) che, una volta collegati tra loro, rivelano un’accurata selezione di oltre 75 progetti inerenti. La selezione che ha ispirato il progetto comprende il vestito a energia solare Wearable Solar di Pauline Van Dongen; i dipinti digitali realizzati da Framed ed Electric Objects; l’Hello Barbie connessa a Internet; un kit fai-da-te di readDIYmate per costruirsi il proprio oggetto connesso alla rete; Personal Robot della Robotbase, un robot che fa da assistente personale, e molti altri progetti.

iotorama4

È presente anche una serie di progetti di design fiction per riflettere sui possibili scenari futuri e invitare gli utenti a prestare attenzione alle conseguenze sociali e culturali alle quali porteranno le tecnologie connesse. In questa categoria, le persone possono venire a conoscenza di progetti come Pplkpr, un’app creata da Kyle MacDonald e Lauren McCarthy che registra e gestisce automaticamente le relazioni interpersonali dell’utente; Ethical Things di Simone Rebaudengo, un dispositivo che interpella le qualità morali di oggetti intelligenti; e Gofor Drones, un progetto di Alex Cornell che si domanda come potremmo usare i droni in un futuro non così tanto lontano.

“In linea con l’ethos progressista di Alpa-ville, IOTORAMA propone un approccio attivo alla tecnologia e, nello specifico, all’Internet di Qualsiasi Cosa, e si focalizza sul modo in cui stiamo progettando il mondo del futuro.” (Estela Oliva & Carmen Salas, direttrici di Alpha-ville).

Ispirata alle forme e ai colori del Bauhaus, l’interfaccia di IOTORAMA è formata da una costellazione di meravigliose animazioni e paesaggi sonori che permettono un approccio diverso al mondo di IoT e sfidano la tradizionale interface design e navigazione. IOTORAMA utilizza l’ultima tecnologia web Html5, compresa la WebGL, e l’integrazione di dati grazie a Google Spreadsheet.

Il progetto è stato ideato e prodotto da Alpha-ville, in collaborazione con FLUUUID, gruppo di creativi della tecnologia di Londra, Jonas Eltes, giovane creativo ed ex componente del Google Creative Lab, e Giganta, progettista del suono.

L’installazione, commissionata dal Mobile World Capital per la Connected Beings Exhibition, è attualmente in mostra al Mobile World Centre di Barcellona fino al 31 luglio 2015 ed è disponibile per tour internazionali. L’esperimento sul web è gentilmente supportato da Telit, il provider mondiale di tecnologia wireless dell’Internet delle Cose (IoT).

Alpha-ville è diventata famosa per aver curato e prodotto festival pionieristici di arte e tecnologia, eveni dal vivo, conferenze e mostre. Inizialmente lanciato nel 2009 come festival internazionale di arte digitale e cultura, di recente Alpha-ville ha iniziato a lavorare come agenzia curatrice e studio creativo.

iotorama3

Alpha-ville Agency & Digital Creative Studio

L’agenzia e il digital creative studio con sede a Londra operano nell’ambito innovativo in cui si incontrano arte, tecnologia e cultura digitale. Costruisce e crea installazioni, esperienze e progetti digitali per marche, istituzioni e organizzazioni.

Alpha-ville è stata fondata nel 2008 da Estela Oliva, ex membro di Google e specialista digitale, e da Carmen Salas, produttrice digitale, per connettere tra loro mondi culturali, creativi e digitali. L’azienda è formata da un ristretto gruppo di persone appassionate ma comprende anche una comunità di talentuosi artisti, designer e tecnici che lavorano con le direttrici per creare progetti di alta qualità.


www.iotorama.io