DigiMag

Immaginario Algoritmico: Intervista con Mike Tyka  

Mike Tyka è un artista e ricercatore con un dottorato di ricerca in Biofisica. In conversazione con Teresa Ruffino spiega come, nelle sue opere scultoree, esprima la raffigurazione arbitraria delle molecole, raccontando, inoltre, la sua esperienza con l’utilizzo dell’algoritmo come strumento artistico e la sua visione per il futuro di questa tecnologia.... READ MORE...

La crociata contro i monumenti: una chiamata alle armi intellettuali

Imbrattate di strisce rosse, accompagnate da bombe finte, associate a targhe sostitutive con diciture più consone ma meno celebrative, oppure mutilate, tirate giù, affondate o distrutte. Queste sono solo alcune delle azioni di protesta che hanno coinvolto i monumenti in questi ultimi anni, specie a seguito dei fatti accaduti in America dopo la morte di George Floyd.... READ MORE...

Tecnologia avanzata, lavoro profetico e misteriosi significati di vita. Intervista a 404.zero

Prendendo come punto di partenza le loro più incontenibili fascinazioni per la morte, l’ignoto e il cosmo, 404.zero costruiscono un’emozionante, precisa, pittorica code-art, che affronta grandi questioni filosofiche e fornisce risposte ipnotizzanti ma altamente speculative. Intervista di Caterina Tomeo... READ MORE...

La fabbrica è esplosa: evviva la fabbrica. Intervista con Fabrizio Bellomo

Fabrizio Bellomo porta avanti da alcuni anni la ricerca sulle interconnessioni tra strumenti, rappresentazioni e retoriche del lavoro. Con FILM, presentato nel 2020 con il debutto a novembre al Torino Film Festival (che si è svolto interamente online) nella sezione ITALIANA.DOC, affronta la rielaborazione di proprie esperienze e ricerche sviluppate tra l’Italia, la Serbia, l’Albania e la Germania, paesi nei quali Bellomo ha prodotto interventi e realizzato mostre negli ultimi anni. Il cortocircuito, illuminate e talvolta ironico, tra vecchi e nuovi paradigmi visivi e sociali nella relazione tra essere umano e macchina mette in risalto il continuo ritorno e rinnovamento di dinamiche di smaterializzazione del lavoro, managerializzazione dell’esistenza umana, appiattimento, omogeneizzazione culturale e (auto)sfruttamento.... READ MORE...