31 / 11 / 2013

Lecture by Marco Mancuso

The WYE – Berlino


re: Source / Transmediale, Sebestian Fuller, Leah Stuhltrager per Cyberfest, hanno invitato Marco Mancuso a unirsi a questo panel internazionale di critici e blogger al The WYE di Berlino, per discutere di arte ha speso in forma, funzione e voci. L’incontro ha esplorato queste realtà e le loro implicazioni ed è stato seguito da una discussione aperta, seria e faccia a faccia tra i critici, i blogger e il pubblico.

Testo di presentazione della conferenza:
“Open Source discourse”

Panelist: Marco Mancuso, Tatiana Bazzichelli, Anna Frants, Vanina Saracino, Marc Poggia

Organizzato ogni anno dal 2007, CYBERFEST è il primo e il più grande festival di arte tecnologica in Russia. Oltre 100 innovatori hanno partecipato al CYBERFEST 2013 a Berlino, segnando la prima volta che questo importante evento si è tenuto fuori San Pietroburgo. Questa mossa significativa è stata progettata per rafforzare lo scambio culturale tra i creativi di arte e tecnologia in Russia e le loro controparti internazionali.

Il ‘reSource transmediale culture berlin’ è un’iniziativa del festival transmediale per l’arte e la cultura digitale, che si svolge durante tutto l’anno nella città di Berlino. La risorsa si estende alle attività in corso con atterraggi decisivi ad ogni festival. L’obiettivo di reSource è fungere da collegamento tra la produzione culturale dei festival d’arte e le reti di collaborazione nel quadro dell’arte e della tecnologia.

I panel non sono formali e non sono presentazioni. Sono un discorso molto più aperto tra persone davvero fantastiche che provengono da luoghi / esperienze diversi ma lavorano in regni simili. sei nel panel sulle piattaforme digitali e sul ruolo svolto dall’analisi critica, dall’archiviazione e dall’accessibilità (tra gli altri punti) nel plasmare l’arte contemporanea. i panel in generale saranno conversazioni aperte e oneste tra i relatori che potrebbero conoscersi, lavorare e persino parlare online – ma non hanno molte opportunità di avere dialoghi faccia a faccia o connessioni umane con coloro che fanno parte delle loro “reti”.