Dal 2005 Digicult è una delle principali piattaforme internazionali che osservano l'impatto delle tecnologie e della scienza sull'arte, il design e la cultura contemporanea.

Yuan Goang-Ming: “Everyday War”

In linea con il tema curatoriale di quest’anno, Stranieri Ovunque—Foreigners Everywhere, la mostra rappresenterà i dubbi e le inquietudini che si celano dietro il nostro splendido mondo, metafora dello stato di confusione intrinseco degli esseri umani in continuo movimento, che non hanno un vero posto a cui appartenere.... READ MORE...

Il 30° compleanno di Sónar Barcellona

Il 30° compleanno di Sónar Barcellona – che si è tenuto dal 15 al 17 giugno 2023 presso la Fiera Montjuïc e la Fira Gran Via – ha superato di gran lunga le aspettative del pubblico e della critica internazionali, confermando la grande risonanza culturale, ma soprattutto la capacità di rimanere in cima alla classifica dei migliori festival dedicati allo sperimentalismo nel campo della musica, della creatività e della tecnologia. Una line up spaziale che ha ospitato più di cento artisti intergenerazionali, provenienti da tutto il mondo, trasportando il pubblico verso universi altri, attraverso una proposta di ricerche sonore e artistiche, originali, innovative e tecnologicamente avanzate. Una tre giorni intensa e ricca di dj set, live show ed installazioni di altissimo livello, incentrate sulla attuale e futura interrelazione tra arte, scienza e cultura digitale.... READ MORE...

ARTIVISMO: L’arte di sovvertire il potere

Il programma presenta tecniche e metodi per creare giustizia sociale e politica grazie all’uso delle tecnologie digitali per la consapevolezza sociale e la critica politica. I relatori invitati spaziano da artisti, attivisti politici e sviluppatori a difensori dei diritti umani e narratori della verità. ... READ MORE...

Digimag Journal è la nostra pubblicazione online che racchiude articoli, interviste e saggi che si focalizzano sull’impatto delle tecnologie e della ricerca scientifica sull’arte, il design e la cultura contemporanea.

Digicult Editions è la nostra casa editrice il cui obiettivo è di essere attiva nella pubblicazione sia del Digimag Journal che di libri e saggi, critici e teorici. Digicult Edition utilizza tutti gli strumenti del digital publishing contemporaneo.

Ultimi post

Seeing Forest by Robert Zhao Renhui

La pratica artistica di Robert Zhao Renhui coinvolge l’esplorazione di questi spazi intermedi chiamati foreste secondarie, al limite tra le foreste primordiali, o primarie, e le aree sviluppate. Centinaia di ore di film e quasi un decennio di ricerche confluiscono in Seeing Forest. L’esposizione, realizzata in collaborazione con il curatore Haeju Kim e presentata nel Padiglione di Singapore a Venezia, ci esorta a considerare una complessa rete di coesistenza tra l’umano e il non umano.... READ MORE...

NEXT Festival 2024

La Corcoran School of the Arts and Design della George Washington University presenta l’edizione annuale del NEXT Festival, una celebrazione del lavoro svolto dai laureandi che avrà luogo a Washington D.C. Organizzato tra il 17 aprile e il 16 maggio,... READ MORE...

Yuan Goang-Ming: “Everyday War”

In linea con il tema curatoriale di quest’anno, Stranieri Ovunque—Foreigners Everywhere, la mostra rappresenterà i dubbi e le inquietudini che si celano dietro il nostro splendido mondo, metafora dello stato di confusione intrinseco degli esseri umani in continuo movimento, che non hanno un vero posto a cui appartenere.... READ MORE...

Kestner Gesellschaft – Programma espositivo primavera 2024

Ogni esposizione del programma 2024 di Kestner Gesellschaft è stata concepita come un saggio sul comprendere l’autrice, strutturato dopo “otto esercizi di pensiero politico”, come analizzato da Arendt nella sua fondamentale opera Tra passato e futuro. La sua indagine sulle sconcertanti crisi affrontate dalla società odierna forniscono linee guida per comprendere il mondo di oggi.... READ MORE...

Lynn Hershman Leeson: Are Our Eyes Targets?

L’esposizione occupa l’intero secondo piano della Fondazione e prevede video, foto collage e installazioni multimediali interattive che approfondiscono il lavoro rivoluzionario dell’artista.Lynn Hershman Leeson: Are Our Eyes Targets?, la prima mostra personale della rinomata artista e pioniera dei media con sede a Düsseldorf.... READ MORE...

SONIC ACTS BIENNIAL 2024: ‘THE SPELL OF SENSUOUS’

Combinando opere commissionate a performance all'avanguardia, la Biennale crea uno spazio per discutere e pensare in modo diverso non solo al luogo in cui viviamo, ma anche al modo in cui lo abitiamo e alla nostra responsabilità nei suoi confronti. Comprendendo il mondo in termini olistici, Sonic Acts è un esempio di come si può immaginare in modo diverso il rapporto tra natura e tecnologia, ambiente e società, e cercare di ripensare il nostro ruolo di esseri umani non in termini antropocentrici, ma piuttosto come parte di un ecosistema vivente.  ... READ MORE...

Il collettivo di ALMARE, tra suono, racconto, film, musica e gioco.

Il dialogo, l’incontro e talvolta la sinergia di linguaggi e mezzi hanno caratterizzato le proposte presentate a Torino da ALMARE, il collettivo artistico formato da Amos Cappuccio, Giulia Mengozzi, Luca Morino e Gab Rendina Cattani, che – il suono come “guida” ed ispirazione privilegiata – organizza mostre, concerti, incontri e performance, elaborando progetti interdisciplinari, e stimolando collaborazioni tra enti ed istituzioni diverse.... READ MORE...

Listening For Traces: Conflict, Sound & Memory

Più di una dozzina di artisti provenienti da Stati Uniti, Europa, Africa, Medio Oriente e India hanno esplorato i suoni del passato e il modo in cui riverberano nel tempo e nel presente. Nella straordinaria mostra che si tiene al Rizq Art Initiative ad Abu Dhabi, le diverse opere degli artisti riflettono la natura ciclica dei conflitti, le ferite della storia e il potente ciclo retroattivo che continua a influenzare il mondo di oggi.... READ MORE...