AUDITORIUM TEATRO MANZONI, CASSERO, GALLERIA ACCURSIO - BOLOGNA
27 - 29 GENNAIO 2005

INTERNATIONAL LIVE MEDIA FLOOR: Bas van Koolwijk/Christian Toonk “RGB” (NL), Patrik Fontana/Emeric Aelters/Pierre Yves Fave “Grenze” (F), Kristen_ /Mzweig “Lyder” (D), Greg Davis/Sébastien Roux/Mattia Casalegno “Grain Scape” (USA-F-I), Phil Niblock/Thomas Ankersmit/Giuseppe Ielasi (USA-NL-I), Vincent Epplay/Antoine Schmitt “Display Pixel” (F), Anthony Pateras/Robin Fox (Australia), [sic]/triPhaze “Organic Debris” (Can-D), Jan Jelinek/Karl Kliem “Sound and image” (D).

MERIDIANA SPECIAL GUESTS: Monolake/Deadbeat “Atlantic Waves” (D-Can), Oren Ambarchi/Jon Wozencroft (New Zealand-GB), Pirandélo (Sinatti/Gabriele/Cosma) (I), Carlos Giffoni (Vnz-USA), Ateleia/Sadek Bazaraa (USA), Pierpaolo Leo/Claudio Sinatti (I), Ellen Alien (D).

EVENTI SPECIALI e INSTALLAZIONI: Staalplaat soundsystem “Yokomono” (NL), Dmitry Gelfand /Evelina Domnitch “Camera Lucida” (Russia-USA).

WORKSHOPS: Staalplaat-Amsterdam, Antiopic – Usa, ~Scape-Berlin, Ogino Knauss/AV recordings-Firenze.

Chiuse le selezioni del bando internazionale, che ha visto la confluenza di centinaia di progetti da tutto il mondo, prende corpo il programma della quinta edizione di NETMAGE, festival internazionale dedicato alle arti elettroniche che si terrà a Bologna dal 27 al 29 gennaio 2005, in occasione di Arte Fiera.

Le attività si concentreranno nell’auditorium del Teatro Manzoni che ospita la selezione del Live Media Floor e gli ospiti speciali della sezione Meridiana con un ricco programma di live di respiro mondiale, a cui partecipano, oltre a progetti europei, realtà provenienti da Russia, Canada, Venezuela, Australia e una nutrita rappresentanza statunitense.

Gli spazi del Cassero, presso la Salara, ospiteranno in tarda notte una serie di eventi speciali: live audio-visuali caratterizzati da forti componenti immaginative, come nel caso di “Yokomono” il curioso ‘Mono Erosive Surround Sound Installation’ presentato dall’etichetta olandese Staalplaat e lo show-case dell’etichetta newyorkese Antiopic che presenterà per la prima volta in Italia i live di Carlos Giffoni e Ateleia/Sadek Bazaraa.

Sempre al Teatro Manzoni si terranno nei pomeriggi una serie di workshop tematici dedicati alla presentazione di etichette e progetti speciali (Staalplaat da Amsterdam, Antiopic da New York, ~Scape da Berlino e Ogino Knauss/AV recordings da Firenze) offerti al pubblico per conoscere protagonisti e retroscena della ricerca elettronica internazionale.

La Galleria Accursio, nuovo spazio situato negli ex-sottopassaggi di Piazza Nettuno, sarà sede infine dell’intervento installativo/ambientale “Camera Lucida” degli artisti russi Evelina Domnitch e Dimitry Gelfand.

Proseguendo l’indagine sul terreno del live media Netmage registra nel programma del 2005 alcune novità: a fianco della rigorosa ricerca sugli aspetti essenziali della percezione e sull’intersezione tra fenomeni visivi e fenomeni acustici, Netmage 05 presenta da un lato forme di elettronica attente al racconto – fotografico e cinematico – dai toni spesso lirici ed atmosferici, e dall’altro casi di produzioni impegnate su aspetti etici e tensioni critiche legate ai grandi temi della globalizzazione.

Netmage è ideato e realizzato da XING, un network nazionale che progetta, organizza e sostiene eventi, produzioni e pubblicazioni contraddistinti da uno sguardo interdisciplinare intorno ai temi della cultura contemporanea, con una particolare attenzione alle tendenze generazionali legate ai nuovi linguaggi.

Netmage 05 è realizzato con il sostegno di: Comune di Bologna, Provincia di Bologna, Regione Emilia-Romagna. In collaborazione con: Circolo Arcigay Il Cassero, Goethe-Institut Mailand, Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi, Ambasciata del Canada, ArteFiera, Transmediale Club. Media partners: Zeroedizioni, Parachute, Blow Up, Nero magazine, Next Exit, Città Del Capo – Radio Metropolitana, Radio Città Fujiko. Supporto tecnico: H-amb, Immagini e suoni.

www.netmage.it