Il mondo del web e il web stesso sono in continua evoluzione, e con l’avvento di tecnologie sempre nuove e sempre più performanti la vita quotidiana degli esseri umani si è decisamente semplificata. Uno dei servizi più utili e comodi di tutti è il Cloud, a tutti gli effetti una delle invenzioni più importanti degli ultimi anni. Grazie a questa “nuvola” il popolo di Internet può salvare file di qualsiasi tipo (testi scritti, fotografie, video etc.) online, e avere accesso ad essi da qualsiasi parte del mondo in qualsiasi momento. Una comodità inimmaginabile fino a qualche anno fa, quando per poter immagazzinare i propri ricordi digitali senza perderli si aveva bisogno di dispositivi fisici spesso scomodi e pesanti.

Costi accessibili e prestazioni ottimali

Oggigiorno la tecnologia ci consente di portare i nostri ricordi sempre con noi, senza bisogno di caricare borse e zaini di album fotografici o plichi di fogli pesanti. Ci sono diversi modi di raggiungere la nuvola d’archiviazione online. Società di web hosting come DigitalOcean permettono a qualsiasi persona provvista di una connessione internet funzionante di caricare i propri file sul Cloud, offrendo prestazioni studiate individualmente a costi accessibili. Un servizio professionale di questo genere, infatti, usa una tecnologia chiamata Cloud Computing, attraverso la quale è possibile adattare il servizio a seconda delle necessità del cliente.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare parlando di una prestazione così comoda e moderna, la maggior parte dei servizi Cloud ha costi estremamente economici. Anche per questo motivo sono sempre di più i cittadini che decidono di abbandonare CD e dischi di memoria, preferendo spendere qualche euro in più per avere accesso alla comodità della nuvola.

Risorse eccezionali e sicurezza perenne

Ogni azienda di cloud hosting mette a disposizione dei propri utenti caratteristiche eccezionali, garantendo sempre e comunque livelli di sicurezza affidabili. Saranno le stesse società a preoccuparsi di proteggere i dati e file privati dei propri clienti, lavorando per resistere anche agli attacchi hacker più aggressivi; l’utente non deve fare nulla se non decidere la password con cui proteggere il proprio account sul cloud.

Anche per questo motivo non sono solo i singoli cittadini a optare per questo comodo servizio, ma anche aziende molto famose e importanti decidono di affidarsi a terzi per immagazzinare e proteggere i dati utili. WeWork, Slack, HP, Samsung, Linkedin e Salesforce sono solo alcune delle società più famose al mondo che hanno deciso di usare il cloud hosting online già da diversi anni, dando il buon esempio a tante altre.

Spazio infinito e possibilità di upgrade

Un ulteriore, ma non ultimo, vantaggio del cloud hosting è l’infinita potenzialità di immagazzinamento. L’utente che decide di conservare i propri dati sulla nuova online può comprare un primo spazio di archiviazione limitato, decidendo poi di espanderlo tramite un veloce upgrade in qualsiasi momento. Anche questa è una comodità di cui si è dovuto fare a meno per parecchio tempo: ricorderemo sicuramente come prima del Cloud i nostri file venivano salvati dall’oblio acquistando CD, chiavette usb e dischi di memoria esterni sempre nuovi, finendo per creare montagne di dispositivi pesanti e fastidiosi. Questa scomodità sembra essere destinata a diventare un ricordo del passato.