Suono

Love in a Dying World

Love in a Dying World è un lavoro ibrido tra video musicale, film d’autore e video art girato dall’artista visiva Samantha Stella durante il suo viaggio in California con il musicista e songwriter Nero Kane.... READ MORE...

Sonic Acts Festival 2019: edizione 25º anniversario

Nel 2019 si celebra con il nome Hereafter il 25ºanno di attività del Sonic Acts, con un’edizione speciale che si terrà dal 21 al 24 febbraio ad Amsterdam in diverse località tra cui: Paradiso, Stedelijk Museum Amsterdam, Muziekgebouw aan ’t IJ, De Brakke Grond, ed Arti et Amicitiae. Grazie a Herafter, il festival sfrutterà i suoi 25 anni di esperienza per riflettere sui rapidi cambiamenti che sono avvenuti della nostra vita per quanto riguarda la relazione culturale e artistica con la tecnologia e per condividere l’entusiasmo, la speranza e le preoccupazioni che ne derivano.... READ MORE...

Liminaria: uno spazio di riflessione tra ruralità, suono e memoria storica

Volge al termine, in concomitanza con la chiusura di Manifesta 12, Liminaria progetto di ricerca che indaga il suono e le nuove tecnologie per attivare un processo di interazione tra territori, paesaggi e comunità locali. A cura di Leandro Pisano e Beatrice Ferrara, il progetto dopo cinque anni di attività, sceglie Palermo inserendosi tra gli eventi collaterali di Manifesta 12 e ospitato negli spazi di Kaoz grazie alla collaborazione con DimoraOZ, per concludersi con un calendario densissimo strutturato da talks, presentazioni, performances e residenze.... READ MORE...

Club to Club 2018 condicio sine qua non della ricerca musicale e artistica internazionale

Secondo Caterina Tomeo la diciottesima edizione di Club to Club è stata davvero fiammante, con un numero sorprendente di visitatori - quasi 60.000 - provenienti da 42 paesi diversi: il 75% dall’Italia e il 25% dal resto dell’Europa. Il festival torinese - grazie alla guida del suo padre fondatore - ha raggiunto la maturità a livello internazionale, non a caso dedicando questa ultima edizione alla poesia, quella stessa poesia e spiritualità che nel vecchio secolo pittori astratti come Wassilj Kandinskij ricercavano nel linguaggio musicale di compositori quali Arnold Schönberg.... READ MORE...

Samson Young – The highway is like a lion’s mouth

La mostra personale del 2018 di Samson Young alla Edouard Malingue Gallery (Shangai) si chiama The highway is like a lion’s mouth (la strada è come la bocca di un leone) e prende il nome dalla traduzione in inglese di uno slogan conosciuto da tutti a Hong Kong. Gli studi accademici musicali hanno portato Young a incorporare elementi della musica sperimentale, studi sul suono e performance site-specific per farli confluire nella sua particolare pratica di arte contemporanea.... READ MORE...

NODE 2018

Minimalismo radicale e suoni ad alta definizione, feedback acquatici e ambienti iperreali, arte, scienza, natura: la nona edizione di NODE si muove su una sottile linea dorata che esalta i punti di intersezione tra le discipline ospitando artisti internazionali esploratori del possibile.... READ MORE...

“Radiophonic Spaces”: un archivio radiofonico accessibile

Nell’archivio radiofonico accessibile Radiophonic Spaces è possibile ascoltare ed esplorare più di 200 opere d’arte radiofonica tedesca e internazionale che ripercorrono un arco di tempo di 100 anni. Tali opere, redatte da Nathalie Singer della Bauhaus-University di Weimar, possono essere ascoltate pubblicamente, sintetizzate in tredici racconti.... READ MORE...

Liminaria: transizioni sonore di narrazione nel meridione italiano

Liminaria, festival alla sua quinta edizione, sposa la ricerca artistica sul “suono”, o sound art, come strumento per l'indagine, la coesione e l'azione sociale, adottando il concetto di “limen” per indicare quella zona di confine labile, laddove avviene l'attraversamento, la “transizione” di uomini e donne, di storie, di leggi della natura incontaminate, poi capovolte.... READ MORE...

The Art of the VJ approda alla NYU Tisch School of the Arts

La NYU Tisch School of the Arts ha annunciato The Art of the VJ, un workshop pratico che fornisce un'introduzione completa alla forma d’arte e al mondo dinamico del Video Jockey. I partecipanti impareranno a creare e a progettare una performance VJ dal vivo attraverso l’utilizzo di software VJ, tecniche di backstage, e la collaborazione con altri professionisti.... READ MORE...

TodaysArt trasforma l’edizione 2018 in uno spettacolo audiovisivo di 72 ore

TodaysArt è noto per presentare i più recenti lavori degli artisti che raramente riescono a trovare spazio in un unico contenitore. Se l’anno scorso il tema del festival era incentrato su algoritmi e complessità, quest’anno si rivolge ai due mondi paralleli, virtuale e fisico, di cui tutti noi facciamo parte e a quelli in cui l’uomo è via via più assente a causa degli invisibili sistemi di automazione.... READ MORE...

The House of Sounds & Visions

The House of Sounds & Visions - con la direzione artistica di Marta Fantini e Caterina Tomeo , in collaborazione esclusiva con la nota label tedesca Raster (ex raster - noton) - esplora le nuove tendenze della musica e dell’arte audiovisiva... READ MORE...

Plastic Heart di Mika Taanila celebra il cinquantesimo della Futuro

Per festeggiare il cinquantesimo anniversario della Futuro, la celebre casa in plastica progettata dall'architetto Matti Suuronen ed esposta oggi negli spazi dell’Exhibition Centre WeeGee di Espoo, in Finalndia, l’artista e regista Mika Taanila è stato invitato a creare una nuova installazione sonora al suo interno, che riflette sulla reazione tra l’uomo e la tecnologia.... READ MORE...

Rebel Machines / Subversive Bodies. Unlearning automated behaviors

Il Macao di Milano presenta Real Machines/Subversive Bodies, due serate di discussione collettiva, dj set e performance audiovideo che riflettono sul ruolo delle tecnologie di controllo e informazione. In che modo l’indeterminazione e la non-prevedibilità possono essere usate per ri-territorializzare la geografia delle nostre identità fisiche e desideranti?... READ MORE...

Exchanges 2018

Exchanges 2018 intende essere una summa del percorso di ricerca che ha portato sul palco del Teatro Franco Parenti alcune delle personalità più interessanti e d’avanguardia nell’ambito delle contaminazioni tra generi come elettronica, jazz e post-rock. Questa terza edizione, con il ritorno in Sala Grande, è il fulcro di una nuova visione indirizzata alla sensibilità performativa e alla creazione di un dialogo ancora più diretto con la tradizione storica e culturale del Teatro, oltre che ad una nuova dimensione laboratoriale, spazio di scambio e approfondimento tra artista e spettatore, nei rinnovati spazi della Palazzina dei Bagni Misteriosi all’interno della Sala Zenitale.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. Leggi la nostra privacy policy cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close