MAMbo - Museum of Modern Art of Bologna
23 / 01 / 2020 - 03 / 03 / 2020

 La mostra collettiva che inaugura il programma espositivo 2020 al MaMbo ci mostra la Sala delle Ciminiere trasfigurata dalla presenza dei lavori realizzati da sette tra i più noti artisti contemporanei: Ed AtkinsLuca FrancesconiApostolos GeorgiouRagnar KjartanssonSusan PhilipszCally Spooner, e Apichatpong Weerasethakul.

La mostra, a cura di Lorenzo Balbi con l’assistenza curatoriale di Sabrina Samorì, rimarrà aperta al pubblico dal 23 gennaio al 3 maggio 2020 e rappresenta uno dei progetti principali di ART CITY Bologna 2020, il programma istituzionale di mostre, eventi e iniziative speciali promosso dal Comune di Bologna, in collaborazione con BolognaFiere, e in coincidenza con Arte Fiera.

Il tema della ciclicità del tempo e il superamento della sua rappresentazione lineare pervade il dibattito scientifico contemporaneo, al punto che i fisici sono arrivati a considerarlo come l’argomento centrale in una rivoluzione del pensiero che ci sta portando a riconsiderare l’idea stessa del tempo, attraverso nuove teorie come quella delle stringhe o della gravità quantistica a loop.

AGAINandAGAINandAGAINand mira a indagare da punti di vista differenti il tema del loop, della ripetizione e della ciclicità nel presente, attraverso le opere di artisti che hanno fatto di questo argomento il centro della loro ricerca.

Il progetto della mostra si svilupperà attraverso vari approcci: uno sociologico che analizza l’impatto delle nuove tecnologie e dei sistemi organizzativi sui sistemi psicologici e fisici dell’uomo; uno filosofico e religioso, che trae ispirazione da forme di conoscenza ed esperienza basate sull’olismo, sulla reincarnazione e su una concezione ciclica del tempo; uno ecologico che propone nuovi modelli di produzione e consumo basati su una nuova attenzione alla cultura rurale.

Gli autori delle opere che verranno esposte al MAMbo provengono da varie parti del mondo – Grecia, Islanda, Inghilterra, Italia, Thailandia, Scozia – e nel problematizzare questo argomento mostrano che attorno al tempo e alle forme di conoscenza e di potere che ne derivano si è creato un dibattito critico nell’arte contemporanea.

Muovendosi tra i diversi media – performance, video, scultura, pittura, fotografia e installazione – il progetto offre ai visitatori un viaggio attraverso ambienti immersivi caratterizzati da diversi gradi di intensità temporale.

AGAINandAGAINandAGAINand verrà integrata da una pubblicazione di Edizioni MAMbo a cura di Caterina Molteni, che includerà un saggio critico del curatore Lorenzo Balbi, testi esplicativi per le singole opere esposte, e una sezione di approfondimento con testi e contributi scritti appositamente dagli artisti insieme a contenuti inediti sul tema della mostra, commissionati a teorici contemporanei internazionali quali il filosofo Federico Campagna, l’antropologa Elizabeth Povinelli e la stessa Molteni.


www.mambo-bologna.org