Serpentine Galleries’ website
14 / 01 / 2020 - 31 / 05 / 2020

La galleria Serpentine ha presentato Catharsis dell’artista danese Jakob Kudsk Steensen, come parte di un progetto artistico pubblico globale, CONNECT, BTS, che comprende una serie di importanti progetti artistici offerti gratuitamente al pubblico in cinque città di quattro continenti, avviato dal gruppo pop sudcoreano BTS.

Jakob Kudsk Steensen (nato nel 1987) si preoccupa del modo in cui si intrecciano immaginazione, tecnologia ed ecologia. I suoi lavori spaziano da ecosistemi virtuali immersivi a installazioni di realtà mista che collegano il mondo reale con quello digitale, che invitano gli spettatori a immergersi in una nuova realtà ecologica.

Catharsis immerge il pubblico in una simulazione digitale di un’antica foresta rivisitata, una foresta che si è sviluppata indisturbata per centinaia di anni. Sulla base di ricerche sul campo svolte da Jakob Kudsk Steensen e dal suo principale collaboratore Matt McCorkle, l’ecosistema virtuale e l’audio sincronizzato di questo lavoro sono composti da strutture 3D e suoni raccolti in diverse foreste nordamericane.

Progettato come un unico scatto continuo che passa dalle umide radici sotterranee al punto di vista della chioma, Catharsis riprende il concetto di Steensen di “slow media”, attraverso cui le tecnologie digitali possono attirare l’attenzione sulla mondo naturale e creare nuovi racconti sul nostro futuro ecologico.  Catharsis diventa un portale digitale, un viaggio simulato che offre agli spettatori la possibilità di esplorare paesaggi naturali del passato e del presente, con calma e da vicino.

Catharsis è la continuazione di un precedente lavoro di Steensen per la Serpentine, The Deep Listener (2019), una app in realtà aumentata per dispositivi mobile che ha offerto un percorso ecologico audiovisivo, attraverso i Kensington Gardens e Hyde Park, che permette di osservare e ascoltare cinque specie di flora e fauna di Londra: alberi piani, pipistrelli, parrocchetti, libellule azzurre e canneti.

The Deep Listener è stato il primo incarico su commissione di architettura aumentata, in collaborazione con Google Arts & Culture e sir David Adjaye dell’Ordine dell’Impero Britannico. Queste opere dimostrano l’impegno della Serpentine nello svolgimento di nuovi esperimenti artistici e tecnologici, tra cui uno strumento in realtà aumentata sviluppato da Hito Steyerl che evidenzia la forte disuguaglianza sociale all’interno del Regno Unito, e un modello di previsione metereologica, di James Bridle, che mette in relazione i dati metereologici del passato con i dati elettorali riferiti a eventi politici importanti quali la Brexit.


www.serpentinegalleries.org

https://www.connect-bts.com/