Net Art

Computer Grrrls

Computer Grrrls esamina il collegamento complesso tra le donne e la tecnologia, a partire dai primi computer umani fino al ritorno dei movimenti tecno-femministi dei nostri giorni. Una sequenza temporale con più di 200 voci rappresenta questi sviluppi partendo dal diciottesimo secolo fino ad oggi. Sono invitati artisti, hacker, specialisti e ricercatori interessati a cambiare il modo di concepire la tecnologia attraverso diverse strategie: la promozione di una rete aperta e diversificata, la progettazione di tecnologie utopistiche e la messa in questione della propensione per il genere maschile per quanto riguarda il big data e le intelligenze artificiali.... READ MORE...

All I Know Is What’s On The Internet

All I Know Is What’s On The Internet è una mostra inedita della The Photographers’ Gallery che presenta il lavoro di 11 artisti e gruppi contemporanei che cercano di ricostruire, visualizzare e mettere in discussione le dinamiche della cultura dell’immagine del 21esimo secolo.... READ MORE...

transmediale: nuovo Direttore Artistico – deadline: 06/01/19

La responsabilità centrale del Direttore Artistico del festival transmediale è la formulazione della visione storica del festival e la sua implementazione a livello strutturale e contenutistico. La posizione richiede l'abilità nel esaminare criticamente quei topic al punto di intersezione tra arte, tecnologia, scienza e società.... READ MORE...

Extra States: Nations in Liquidation

La mostra Extra States si propone come specchio delle attuali manifestazioni dello stato, tracciando la disintegrazione dei moderni stati nazionali, ormai un concetto liquido, fluido e opaco, e interrogandosi su cosa viene oltre e accanto allo stato in una contemporaneità globalizzata.... READ MORE...

Il punctum come glitch nell’arte contemporanea: l’arte di Rosa Menkman

In un mondo sempre più tecnologico, i glitch e i crash risultati da errori fanno ormai parte della nostra cultura. Si tratta di un fenomeno che può generare un senso di curiosità; lo stesso può dirsi della nozione di punctum nel pensiero di Roland Barthes. In questo articolo Claire Burke analizzerà come questo concetto può essere applicato oggi all'interno della cultura contemporanea e nel lavoro dell'artista Rosa Menkman... READ MORE...

Jon Rafman. Il viaggiatore mentale

FONDAZIONE MODENA ARTI VISIVE è lieta di presentare Il viaggiatore mentale, prima ampia personale di Jon Rafman in un'istituzione Italiana dedicata all’arte contemporanea. La mostra, curata da Diana Baldon e presentata da Fondazione Fotografia Modena insieme alla Galleria Civica di Modena,... READ MORE...

SIGGRAPH Digital Arts: Call for Application | Deadline: 15/09/2018

ACM SIGGRAPH Digital Arts Community Committee invita proposte di opere da mostrare in una exhibition onlnine “The Urgency of Reality in a Hyper-Connected Age.” Tutti i formati di arte digitali potranno essere iunclusi come le immagini, le animazioni, progetti interattivi, documentazioni di installazioni o anche altri formati adatti a una presentazione sul web.... READ MORE...

Internet come network e piattaforma per l’arte nella sfera pubblica

Nell'era di Internet il dibattito sulla sfera pubblica è diventato sempre più attuale. Claire Burke prende in esame Il concetto di sfera pubblica di Habermans e come la sua preoccupazione principale, l'idea che la società dipenda dalla comunicazione, sia rilevante per definire il ruolo di Internet nell'evoluzione di una società globale in rete, e come questo possa essere utilizzato come uno spazio creativo tanto quanto sociale per discutere e fruire l'arte.... READ MORE...

Rafaël Rozendaal: GENEROSITY

La mostra in corso nelle gallerie del Towada Art Centre costituisce la prima esposizione personale delle opere di Rafaël Rozendaal, una delle figure internazionali più originali e importanti nel campo della net art. in un'istituzione d'arte pubblica, non solo in Giappone, ma in tutto il mondo. Attraverso una varietà di mezzi espressivi l'universo di Rozendaal si estende anche al di là di internet fin nello spazio fisico.... READ MORE...

Lorna Mills: The great code

La galleria TRANSFER presenta la terza mostra personale di gif animate di Lorna Mills, una perfetta analogia del modo eterodosso e non lineare in cui oggi consumiano le informazioni, che costituisce il nuovo modello per la tradizione di pensiero occidentale. La mostra si chiuderà con una serie di proiezioni in occasione del quinto anniversario della galleria.... READ MORE...

Art in the Age of the Internet, 1989 to Today

Inaugura oggi all'ICA la prima grande mostra collettiva negli Stati Uniti dedicata all'impatto radicale della internet culture sulle arti visive. Curata da Eva Respini, Barbara Lee e Jeffrey De Blois e comprensiva di 60 artisti, la mostra include oltre 70 opere in una varietà di media, tra cui pittura, performance, fotografia, video, progetti web e realtà virtuale.... READ MORE...

SITUATIONS / Post Fail

Il Link Art Center è lieto di annunciare la mostra SITUATIONS/Post Fail. Curata da Matteo Cremonesi, in collaborazione con Fotomuseum Winterthur, la mostra apri... READ MORE...

Il mondo è un pattern. Intervista a Nicolas Sassoon

Le GIF sono state progressivamente accettate e adottate da nuovi utenti, che si affidano alle immagini animate sfruttandone la pervasività programmatica nelle loro comunicazioni digitali. Nicolas Sassoon (1981), artista francese che dal 2011 crea opere d’arte con le GIF, con il suo lavoro propone strategie creative che permettono di sfruttare le caratteristiche di questo formato per creare opere altrimenti irrealizzabili con altri media.... READ MORE...

Open Codes. Living in Digital Worlds

Oggi viviamo in un mondo di codici. Una nuova mostra alla ZKM - a cura di Peter Weibel, Lívia Nolasco-Rózsás, Yasemin Keskintepe, Blanca Giménez e Natalia Fuchs come consulente esterno - darà l' opportunità di comprendere questo mondo raccogliendo i precursori storici di algoritmi informatici, opere d'arte e lavori scientifici.... READ MORE...

Networked conversations

Third Space Network annuncia l'avvio della stagione autunnale delle sue Networked Conversations: interviste online con pionieri, curatori, scrittori e attivistidella Media Art, nelle quali si affronta un’ampia gamma di temi sociali, politici ed estetici all'intersezione con la net-culture.... READ MORE...

Open Call for the Wrong Digital Biennale: Internet Fame

The Wrong è la biennale d'arte più avvincente in circolazione. La sua mission è quella di produrre, promuovere e spingere l'arte contemporanea digitale più sperimentale verso un pubblico più ampio in tutto il mondo, per mezzo di un evento che riunisce le opere migliori abbracciando i talenti internazionali più giovani della scena dell'arte digitale.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. Leggi la nostra privacy policy cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close