Interaction

Marc Bauer in “The Blow-Up Regime”

Per la sua mostra The Blow-Up Regime alla Berlinische Galerie, Marc Bauer ha scavato nella storia di Internet. Abbozza il ritratto di una società che sta affrontando una fase di trasformazione per via della digitalizzazione e del sempre più veloce progresso tecnologico.... READ MORE...

Nature, just human nature

Mostra dei lavori del Master in Visual Arts for the Digital Age di IED Milano. A cura di Kamilia Kard Nature, Just Human Nature è una mostra collettiva che ... READ MORE...

I vincitori del Prix Ars Electronica 2020

Il 2020 segna un punto di svolta nella storia 33nnale del Prix Ars Electronica: per la prima volta dal 1987 le riunioni della giuria internazionale sono state puramente virtuali; un movimento di cittadini anonimi ha ricevuto il suo primo Golden Nica in onore delle innovazioni e dell’attivismo digitale creativo... READ MORE...

La mostra “Tomás Saraceno. Aria” (ri)apre al pubblico

Saraceno crea opere immersive ed esperienze partecipative che suggeriscono un nuovo modo di vivere il mondo, creando connessioni con fenomeni non umani come granelli di polvere e piante. La mostra a Palazzo Strozzi resterà aperta fino al 1° novembre, con tutte le misure di sicurezza per contenere la pandemia Covid.... READ MORE...

“The Question of Intelligence” discussa con la curatrice Christiane Paul

La mostra "The Question of Intelligence: AI and The Future of Humanity", che avrebbe dovuto essere allestita dal 7 febbraio all'8 aprile allo Sheila C. Johnson Design Center di Parsons/The New School di New York, si interessava alle relazioni che gli esseri umani intrattengono con le macchine e viceversa e ha portato approfondimenti sui pregiudizi e le potenzialità dell'intelligenza artificiale nello svelare nuove opportunità. Report e intervista di Marie Chatel... READ MORE...

“The Redaction Trilogy”: Kennedy Browne a Dublino

La Hugh Lane Gallery presenta "The Redaction Trilogy", la prima mostra personale in Irlanda nata dal progetto collaborativo Kennedy Browne (Gareth Kennedy e Sarah Browne). Il loro lavoro collaborativo pone alcune domande tempestive e urgenti riguardo l’interazione tra tecnologia, ideologia e politica in questo contesto.... READ MORE...

Mind the Deep: Artificial Intelligence and Artistic Creation

La mostra "Mind the Deep: Artificial Intelligence and Artistic Creation" presenta 28 opere di 22 artisti e gruppi di artisti, insieme a dimostrazioni provenienti dalle conferenze sull’IA, per indagare quanto l’intelligenza artificiale si sia introdotta in diversi livelli e fasi della creazione artistica: sviluppo dell’idea, costruzione logica, strumenti specifici ed effetti.... READ MORE...

Master Digital Exhibit Iuav

Iscrizioni entro il 10 gennaio 2020, ore 12.00 Il master MDE (Master Digital Exhibit) giunge alla sua quinta edizione: docenti internazionali, tirocini in tu... READ MORE...

Estetica del tagging #6: rappresentazione memetica. Intervista ad ANON

Il progetto #AltWoke nasce dagli sforzi di un collettivo eterogeneo chiamato ANON che comprende teorici, attivisti, artisti e anche sex workers. Il manifesto combina un gusto per questioni filosofiche complesse con una forte enfasi sul potere della cultura pop, specialmente di stampo afroamericano. L'intervista di Nicola Bozzi... READ MORE...

The Measure of All Things: On the (In)Human

“L’uomo è la misura di tutte le cose": gli artisti della mostra The Measure of All Things: On the (In)Human, a cura di Hans Carlsson e Åsa Nacking, sostengono che queste parole debbano essere prese in riferimento a quanto gli esseri umani utilizzino loro stessi come criterio di comprensione del mondo, e questo fa della verità un concetto relativo che può variare da individuo e individuo.... READ MORE...

Bergen Assembly 2019: la vita oltre le opposizioni binarie

Bergen Assembly 2019, intitolato Actually, the Dead Are Not Dead, comprende una mostra e una serie di eventi che si svolgeranno in varie sedi a Bergen. Il progetto propone la comunicazione con gli spettri del passato e del futuro e si prende la responsabilità per coloro che non sono più, o non sono ancora, qui.... READ MORE...

I Choreographic Objects di William Forsythe

Il SECS Pompeia di São Paulo sta ospitando la mostra "William Forsythe: Choreographic Objects". I visitatori possono scoprire la produzione plurisensoriale, coreografica e multimediale del ballerino, coreografo e visual artist nordamericano William Forsythe.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. <a href="https://digicult.it/privacy-disclaimer" style="color:white;">Leggi la nostra privacy policy</a> cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close