Bio Art

HERE Artist Residency Program (Harp). Scadenza: 3 Febbraio 2016

Harp è stato progettato per assistere artisti a metà carriera sia singoli che gruppi di collaborazione(scrittori , artisti , compositori , registi , designer, drammaturghi , burattinai , ballerini , cantanti) che lavorano ad una forma ibrida di performance dal vivo. La forma ibrida si riferisce alla piena integrazione ( non solo come sfondo) di due o più generi ( teatro, danza, musica , marionette , media , e l'arte visiva) nel lavoro.... READ MORE...

ZKM Center for Art and Media presenta: Exo-Evolution

La mostra Exo-Evolution presenta l’interconnessione tra arte e scienza e l’applicazione artistica della nuova tecnologia. La mostra offre visioni e soluzioni ai problemi irrisolti del XX secolo offrendo una visione dall’interno del futuro e uno sguardo al passato dell’esternazione artistica e tecnologica delle capacità umane.... READ MORE...

Data Bodies

Per due giorni, i principali artisti New Media di tutto il mondo, dal Sud Africa a Brighton al Belgio, si incontreranno al centro d’arte di Watermans per dare vita a un sensazionale programma di performance digitali, danze, workshop, installazioni ed eventi interattivi. Il programma di New Media Arts del Watermans è uno dei più sperimentali e di vasta portata del campo. Il 14 e il 15 novembre 2015 la location londinese terrà la terza edizione della Digital Performance Weekender, e il tema di quest’anno sono i Data Bodies – la privacy in un mondo di “big data”.... READ MORE...

HUMAN+. Il futuro della nostra specie

Il Centro di Cultura Contemporanea di Barcellona (CCCB) in associazione con la Science Gallery del Trinity College Dublin presentano la mostra Human+. Il futuro della nostra specie. Esponendo il lavoro di 50 artisti e proposte di ricerche pionieristiche, HUMAN+ esplora possibili percorsi futuri per la nostra specie.... READ MORE...

Grow It Yourself

Grow It Yourself, seconda mostra collettiva a cura di Marco Scotini, raccoglie una serie di esperimenti nei quali la produzione agricola definisce un rapporto costitutivo tra pratiche artistiche e abilità sociali.... READ MORE...

Art laboratory Berlin. Call for proposals

Art Laboratory Berlin invita a presentare opere d'arte, testi e progetti per una collaborazione tra artisti, studiosi e scienziati impegnati sul tema generale delle soggettività non-umani. Deadline: 15 December, 2014... READ MORE...

Il fascino della scienza: State Festival 2014

Dal 31 ottobre al 2 novembre 2014 a Berlino si svolgerà lo State Festival. L’evento costituisce una piattaforma per la cooperazione interdisciplinare tra scienziati e artisti, prefiggendosi l’obiettivo di rendere la scienza una materia affascinante e accessibile a un pubblico numeroso.... READ MORE...

Synthetic Aesthetics. The MIT Press

In questo libro di Alexandra Daisy Ginsberg, Jane Calvert, Pablo Schyfter, Alistair Elfick and Drew Endy biologici sintetici, artisti, designeri, sociologi investigano la biologia sintetica e il design... READ MORE...

Bio art and design Award 2014

Una call per artisti e designer che operano nel campo delle Life Sciences per proporre progetti di lavori collaborativi e interdisciplinari. Per i vincitori un premio di 25.000 Euro... READ MORE...

The Romantic Disease: An Artistic Investigation of Tuberculosis

The Romantic Disease: An Artistic Investigation of Tubercolosis è una grande mostra personale dell’artista Anna Dumitriu, che espone installazioni e sculture fatte con ceppi di micobatteri, reperti storici trasformati e tessuti che ci svelano le complessità della storia della tubercolosi e le reazioni dell’uomo di fronte a questa malattia.... READ MORE...

Grow Your Own: life after nature

GROW YOUR OWN… is a new exhibition created by Science Gallery at Trinity College Dublin that invites you to consider some of the potentially ground-breaking applications and uncertain implications of synthetic life.... READ MORE...

Biohackers. The Politics of Open Science. Gli hacker alla conquista del mondo della scienza

Che cosa hanno a che fare gli hacker con i laboratori di biologia dove si mappa il DNA e si sperimentano nuove modificazioni della vita umana? Il libro Biohacker dello studioso dei rapporti tra scienza e società Alessandro Delfanti ci racconta non solo che la cultura hacker ha molti punti in comune con il mondo della scienza, ma anche, in modo ancora più affascinante, che le attuali trasformazioni delle scienze della vita [life sciences] sono e saranno sempre più caratterizzate da quello che l’autore definisce come un mash-up o un remix tra la cultura scientifica tradizionale con l’etica hacker e la cultura dell’open access.... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. Leggi la nostra privacy policy cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close