Casino Luxembourg - Luxembourg
28/10/2017 – 07/01/2018

Dopo l’importante apparizione del 2011, quando hanno rappresentato il Lussemburgo alla Biennale di Venezia, Martine Feipel e Jean Bechameil hanno continuato a mostrare le loro opere d’arte in tutto il mondo sviluppandole attraverso le proprie esperienze.

Dal 28 ottobre 2017 al 7 gennaio 2018, il Casino Luxembourg − Forum d’art contemporain dedica un’importante mostra al duo artistico, che consiste in una grande produzione di opere inedite create per l’occasione e raccolte sotto il titolo di Theatre of Disorder. Curata da Kevin Muhlen. Theatre of Disorder riflette sugli spazi abitativi nella nostra contemporaneità e analizza le loro recenti trasformazioni dovute alla tecnologia.

Oggi la robotica e l’automazione mettono in luce una scienza del movimento che va ben oltre la sua controparte meccanica. Di fronte ad un mondo in cui tutto funziona, si muove e va avanti seguendo solo la sua volontà, il suo ritmo e i suoi programmi, che sono allo stesso tempo separati dal resto del mondo e partecipi di tutte le cose, la modernità è messa alla prova da questa palese contraddizione sempre crescente tra autonomia e alienazione.

Trasformando la robotica in un elemento della vita quotidiana, Martine Feipel e Jean Bechameil cercano di dimostrare come gli strumenti a noi familiari stiano evolvendo verso una nuova forma d’interazione con l’uomo; una coreografia in cui l’uomo e la macchina coesistono, una danza in cui il concetto di possibilità e calcolo sono continuamente messi in discussione.

Martine Feipel e Jean Bechameil vivono e lavorano a Bruxelles. Dal 2008 hanno sviluppato opere d’arte basate sul declino del mondo contemporaneo supertecnologico. Nelle loro sculture e istallazioni, l’antico incontra la tecnologia all’avanguardia, dando vita ad un universo particolare, un riflesso della nostra società in lotta tra persistenti tradizioni e un progresso senza limiti.

Utilizzando oggetti emblematici della nostra modernità e ricorrendo alla tecnologia moderna, Feipel e Bechameil vogliono riflettere su questo distacco quasi malinconico, proprio di ciascuno degli elementi presenti, abbandonati ai propri dispositivi.


http://www.casino-luxembourg.lu/en/Exhibitions/Theatre-of-Disorder

http://www.feipel-bechameil.lu

SHARE ONShare on FacebookGoogle+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn