Ultimi post

Il design speculativo della maternità immacolata

Nei prossimi cinque anni, l’utero artificiale diventerà una realtà nella medicina. L’ectogenesi, ovvero la gestazione esterna all’utero, è sempre più praticabile per gli embrioni umani. Condurrà a un’utopia femminista, o rappresenta la nuova manifestazione di una secolare fantasia maschile? La questione ha occupato le menti di femministe, scrittori di fantascienza e scienziati per decenni. Articolo di Patricia de Vries... READ MORE...

Innovazione in e per l’Europa: i vincitori dello STARTS Prize 2020

Scienza, Tecnologia e Arte (STARTS, per abbreviare) tracciano un nesso nel quale gli osservatori più acuti hanno identificato un potenziale straordinariamente alto per l’innovazione. Ed è proprio l’innovazione a essere richiesta se dobbiamo padroneggiare le sfide sociali, ecologiche ed economiche che l’Europa affronterà nel futuro prossimo. In questa iniziativa STARTS Prize, l’attenzione della Commissione europea è rivolta ai progetti e alle persone che possono apportare contributi significativi a questo impegno.... READ MORE...

Il legame uomo-natura: la mostra “The Politics of Nature”

Liberamente ispirata all’omonimo libro Politiques de la nature di Bruno Latour, questa mostra, curata da Massimiliano Scuderi, è un tentativo di collegare gli interessi di cinque artisti internazionali che si sono occupati del tema di un possibile rapporto armonico tra l’uomo e la natura, tra una visione utopistica e una proposta progettuale.... READ MORE...

Friction Atlas. Una topografia radicale dello spazio pubblico

on l’idea di avviare una riflessione sull’utilizzo dello spazio pubblico - che si trova oggi ad essere sempre più normato, limitato e ridotto - dal 2014 Paolo Patelli e Giuditta Vendrame, attraverso il progetto "Friction Atlas" raccolgono, classificano e rendono visibili leggi, norme e dispositivi che regolano il modo in cui le persone si muovono e si incontrano nello spazio pubblico. Articolo di Fabiola Fiocco... READ MORE...

La mostra “Tomás Saraceno. Aria” (ri)apre al pubblico

Saraceno crea opere immersive ed esperienze partecipative che suggeriscono un nuovo modo di vivere il mondo, creando connessioni con fenomeni non umani come granelli di polvere e piante. La mostra a Palazzo Strozzi resterà aperta fino al 1° novembre, con tutte le misure di sicurezza per contenere la pandemia Covid.... READ MORE...

Macchina e mente, ripensare l’affetto

Viviamo in un mondo nel quale la tecnologia sta offuscando in modo esponenziale i contorni del legame tra l’uomo e la macchina. Dal momento che la tecnologia si sta incorporando sempre di più nelle nostre vite, diventeremo a nostra volta sempre più incorporati nella tecnologia? Articolo di Claire Burke... READ MORE...

Continuando a usare il sito, accetti l'utilizzo dei cookie tecnici presenti. <a href="https://digicult.it/privacy-disclaimer" style="color:white;">Leggi la nostra privacy policy</a> cookies policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close