CLUB TRANSMEDIALE - BERLIN
29 JANAURY - 2 FEBRUARY 2008

XXXXX-Workshops: [in]tolerance presenta una serie di workshops programmati per il festival ClubTransmediale 2008. I workshops sono tenuti da professionisti internazionali, esperti del settore e sono estesi alle realtà del codice ambientale, del disturbo, del signale di trasmissione, di ricezione ed all’elettromisticismo. Verranno utilizzati materiali familiari e chimici, componenti elettronici facilmente reperibili, software libero e la piattaforma GNU.

Durante le cinque giornate i partecipanti avranno l’opportunità di costruire un set di vari artefatti audiovisivi elettronici (sia codice che hardware) con cui sarà prodotta una presentazione finale.

Imparando a creare generatori di suoni complessi ed immagini dagli elementi più basilari, i corsisti esploreranno esperienze elettroniche liminali ed interessanti fenomeni nei quali i confini ed i parametri di progettazione saranno stravolti e trasgrediti, producendo risultati inaspettati durante la performance.

Workshops:

29.1. NOISE_PRODUCE con Martin Howse (UK) & Martin Kunetz (DE)

30.1. ONE BIT MUSIC con Frederik Olofsson (SE)

31.1. DIGITAL THEREMIN WORKSHOP con Andrei Smirnov (RU) & Derek Holzer
(US/NL)

01.2. CHAOS IN NODES AND NETWORKS con Jessica Rylan (US)

02.2. BASTARD NATURES con Alejandra Nuñes Perez (CL)

La serie di laboratori proposti si ispirano e proseguono lo sviluppo dei workshops settimanali xxxxx tenuti presso il Pickled Feet di Berlino nell’ultimo anno. Con il supporto di Arduino.

Tematica: “…ai buoni vecchi tempi della teoria matematica dell’informazione di Shannon, il massimo dell’informazione coincideva stranamente con il massimo dell’imprevedibile o con il disturbo…” [Friedrich Kittler: There is no software]

La tecnologia è dunque presentata come un materiale che esprime una componente caos, puro rumore contenente tutte le voci. La materialità ed un coinvolgimento artistico con la materia della tecnologia consente l’ingresso all’imprevedibile, al rumore ambientale all’interno di un circuito o un’ economia altrimenti chiusi. xxxxx-workshops: [in]tolerance sono curati da Martin Howse e Derek Holzer e prodotti da Jan Rolf e Anke Eckhardt per Club Transmediale.

www.clubtransmediale.de