NETHERLANDS MEDIA ART INSTITUTE - AMSTERDAM
10 SEPTEMBER - 12 NOVEMBER 2012

Con lavori di:
Heath Bunting, Harmen de Hoop, moddr_, Cornelia Sollfrank, The Yes Men, UBERMORGEN.COM


Performance di apertura:

Nancy Mauro-Flude: Error_in_Time(v.t_3)


Rappresentata da:

[Networked and Local]: ko66, Netwurker_Mez and sister0.

_Error_in_Time(v.t_3)_è una rappresentazione sul furto di identità. sister0, Ko66 e Netwurker_Mezci danno un’idea del mondo dei fanatici del PC dalla prospettiva di una hacker donna. _Error_in_Time(v.t_3) utilizza il suono, la letteratura, le rappresentazioni e le manipolazioni dei live code per esplorare il funzionamento profondo delle interfacce informatiche e umane, della protezione e dei social media. Durante l’inaugurazione avrà luogo un’altra rappresentazione del Rotterdam lab moddr_

The art of Hacking si focalizza sul lato artistico della pirateria. Gli artisti partecipanti sottolineano le imperfezioni della vita quotidiana che ci circonda. I progetti sovvertono, migliorano o raggirano i sistemi e le pratiche ufficiali offrendo alternative. A livello superficiale, la pirateria è spesso associata all’espansione di virus in rete e ad altri attacchi digitali. Ufficialmente, però, tutte le attività criminali non sono realmente considerate pirateria, ma “cracking”. Le reali procedure della pirateria si basano su molti altri motivi positivi e artistici. È uno state of mind ed esistono codici etici complessi all’interno della comunità degli hacker.

In breve, i pirati informatici combinano le abilità tecnico-artistiche con l’ottimismo nel risolvere i problemi e con l’urgenza di superare i limiti artistici. L’essenza di queste opere risiede in una particolare metodologia tecnica online che si diffonde nel mondo fisico attraverso la tangibilità delle opere d’arte.

Le opere:

L’artista britannico Heath Bunting ci dà una visione delle reti in gioco che costituiscono un’identità, come le banche, l’assistenza sanitaria e l’istruzione. Attraverso queste reti differenti Bunting riesce a creare nuove identità sintetiche. Nel suo Identity Bureau si possono comprare identità ufficiali e legali del Regno Unito.. http://irational.org/

Il duo di attivisti e creativi americano, costituito dai due noti provocatori che compongono The Yes Men (Andy Bichlbaum e Mike Bonanno), stanno prendendo di mira alcuni leader e alcune grandi società che antepongono i profitti a tutto il resto con lo scopo di umiliarli pubblicamente, una pratica che chiamano “correzione d’identità”. Oltre all’esposizione di alcuni progetti creati da The Yes Men, NIMk collabora ad uno “Yes Lab” insieme all’Amsterdam Fringe Festival, al Dutch Theatre Festival, a SKOR (Fondazione per l’Arte e lo Spazio Pubblico) e al Partizan Publik. http://theyesmen.org/

L’installazione da ufficio DOUBLETHINK Knowledge Bureau riflette e dà prova sia del valore artistico del collettivo austriaco UBERMORGEN.COM sia degli strumenti e delle regole necessarie al giorno d’oggi per qualsiasi operazione di media hacking, http://www.ubermorgen.com

Il laboratorio moddr_ di Rotterdam ha lasciato “impronte” digitali con progetti come Web 2.0 Suicide Machine e continua a impegnarsi in questo senso con il progetto Bin Lover, una nuova opera dell’artista Philipp W. Teister. Bin Lover è stato studiato per creare nuove prospettive ai file cestinati. L’opera utilizza in modo intelligente l’apparente sicurezza dei desktop e sarà presentata insieme ad altri progetti simili http://moddr.net

L’artista tedesca Cornelia Sollfrank presenta tre opere che utilizzano le strategie dell’arte della pirateria per distruggere i miti sulla genialità, sull’originalità e sull’autorialità. http://www.artwarez.org

E grazie all’opera dell’artista olandese Harmen de Hoop, tu stesso puoi cominciare il tuo ruolo di attivista copiando e diffondendo nello spazio pubblico, pamphlet con scritto ABOLI$H CAPITALI$M NOW!. http://www.harmendehoop.nl/

Con:

– Un dibattito con gli artisti Heath Bunting, Harmen de Hoop e moddr_ Domenica 11 settembre alle 15:00

– Un panel sulla pirateria moderato da Jaromil e Cecile Landman con Rop Gonggrijp, Karin Spaink, Patrice Riemens e Heath Bunting che avrà luogo a Ottobre.

– moddr_ presenta diversi workshop all’interno del progetto L’arte della pirateria informatica

http://nimk.nl/eng/the-art-of-hacking-exhibition