SCHOOL OF VISUAL ARTS - NEW YORK
21 MAY - 25 JUNE 2010

 

School of Visual Arts (SVA) presenta la MFA Computer Art Thesis Exhibition 2010, una raccolta di progetti creativi di studenti laureandi. Curata da Charley Lewis, la mostra sarà aperta dal 21 Maggio fino al 5 Giugno alla Visual Arts Gallery, 601 Ventiseiesima Strada Ovest, tra l’undicesima e la dodicesima Avenue, quindicesimo piano, New York City.


“La nostra mostra annuale delle tesi è un trampolino di lancio per le opere di studenti laureandi che spingono i confini dell’arte digitale. Considerata più come una forma di arte contemporanea, gli artisti esprimono il loro personale punto di vista e la loro attuale visione del mondo attraverso i media digitali,” spiega Charley Lewis, il curatore.


Secondo Bruce Wands, direttore del dipartimento,
“Questa mostra comprende una vasta gamma di opere: grafica animation/motion in 3D, video sperimentali, media collegati in rete, installazioni interattive/audio/video, belle arti digitali e stampe. Ciò che la rende unica è l’approccio artistico multidisciplinare dei nostri laureati. Inoltre il 3 Giugno alle 18 si terrà l’evento ‘Incontro con gli Artisti’, dove i presenti potranno interagire con gli artisti e le loro opere.”


La mostra esporrà le opere di Rebecca Adorno-Davilla, Anis Haron, Jungyeob Kim, Justin Miller, insieme a molti altri artisti laureandi. Rebecca Adorno-Davilla è un’artista dei nuovi media che esplora la decostruzione delle narrazioni lineari e la violazione della privacy. Il lavoro si concentra sulle relazioni umane e il loro contesto sociale mediante le strutture del suono e l’interattività.


Attivamente impegnata in musica, multimedia, sistemi di computer e programmazione, l’opera di Anis Haron esamina le applicazioni e i confini dell’audio prodotto
indistintamente in performance contemporanee basate sul suono, nonchè nell’arte di installazione. Jungyeob Kim esplora le possibilità dei differenti tipi di rapporto tra la tecnologia e gli esseri umani. Sviluppando il suo repertorio creativo nel regno dell’animazione 3D al computer, Justin Miller utilizza il computer per sintetizzare le espressioni di forme d’arte statiche e tradizionali in una singola forma di espressione.

The MFA Computer Art Department mette in evidenza una sperimentazione creativa e un approccio multidisciplinare. Concepito per produrre artisti digitali del più alto calibro, il dipartimento guida ogni studente nello sviluppo di un stile artistico personale e in un corso di studi che viene creato su misura per rispondere ai suoi bisogni.

Il programma si concentra anche su animazione, grafica video/motion, installazione, belle arti digitali, media interattivi, arte del suono e performance.

La School of Visual Arts (SVA) di New York City è leader riconosciuta e innovatrice dell’educazione artistica. Sin dal principio, nel 1947, la facoltà è stata formata da professionisti delle arti e nei campi dell’arte e affini. SVA offre un ambiente che alimenta la creatività, l’inventiva e la sperimentazione, permettendo agli studenti di sviluppare un forte senso di identità e una chiara direzione dei propri obiettivi.

http://www.mfaca.sva.edu/node/47