MUSEE GUIMET - PARIS
UNTIL 15 NOVEMBER 2010

Il Musée Guimet presenta Perpetual Paradox, la prima esposizione parigina di Rashid Rana, in mostra fino al 15 Novembre 2010. Nato a Lahore nel 1968, Rashid Rana è noto per essere uno dei più importanti artisti visivi contemporanei e ciò si deve alla sua fotografia e all’immaginario digitale, ma anche alle sue sculture.

Sono oltre venti le opere enigmatiche che integreranno la collezione permanente del museo, creando così un’occasione per confrontare l’arte contemporanea e le antichissime opere d’arte asiatiche e per mettere in discussione la tradizione e le sue ‘illusioni di permanenza’.

Questa mostra così audace segna il primo passo del Musée Guimet verso l’esposizione di arte contemporanea. Jacques Giès, presidente del museo spiega: “il Musée Guimet è molto più di uno scrigno di tesori. Data la crescente importanza che oggi l’Asia sta assumendo in un mondo globalizzato, è arrivato il momento di riconsiderare la presentazione del nostro museo”.

Grazie agli studi dedicati alla pittura, Rashid Rana ha ottenuto il riconoscimento pubblico sia in Pakistan che in molti paesi del Medio oriente e in Europa. Per circa dieci anni, Rashid ha esplorato i new media e soprattutto l’immaginario digitale. Il suo approccio alla fotografia è lo stesso che utilizza per realizzare un quadro: la creazione di un’immagine finale che nasce dall’unione di tanti dettagli più piccoli(la stessa funzione dei pixel in un’immagine digitale).

I lavori finiti trasmettono una tensione che si origina dalla collisione tra la visione dell’intero e quella delle singole parti. Eppure, contrapponendo il ‘visto’ e il ‘non visto’, le opere di Rana sottolineano l’antagonismo tra culture, e puntano il dito contro coloro che stabiliscono le ‘regole’ che diventeranno le tradizioni di domani.

“Nell’incertezza che caratterizza il nostro tempo abbiamo perso il privilegio di avere una visione del mondo senza interrogativi. Oggi, ogni immagine, ogni idea, ogni realtà è al contempo portatrice della sua contraddizione” spiega Rashid Rana.

Curatela:
Jacques Gies, President Musee Guimet
Caroline Arhuero, Project Manager for Contemporary Art and Head of the Exhibition Department and Museology

Curatori ospiti:
A§E Arianne Levene e Eglantine de Ganay

http://www.guimet.fr/