DIFFERENT VENUES - MURCIA, CARTAGENA
09 OCTOBER 2010 - 09 NOVEMBER 2011

Manifesta, la Biennale Europea d’Arte Contemporanea, è un evento itinerante dedicato all’arte contemporanea, nonché una vetrina per i lavori più innovativi realizzati da artisti e curatori, europei e non. Manifesta verrà inaugurata il 9 ottobre in Spagna, durerà 100 giorni e si svolgerà in edifici storici, musei, spazi non convenzionali, siti archeologici e altri luoghi suggestivi delle città antiche di Murcia e Cartagena.

Sin dalla prima edizione svoltasi 15 anni fa, Manifesta si è occupata dell’idea di abbattere barriere, oltrepassare confini e costruire ponti. Attraverso mostre, performance, esperimenti multimediali e trasmissioni, Manifesta 8 mette in luce il meglio del pensiero creativo, della ricerca e della sperimentazione, coinvolgendo artisti individuali ma anche comunità artistiche con diversi background provenienti da tutto il continente, e rivolge nell’edizione di quest’anno un’attenzione particolare al dialogo tra Europa e Nord Africa.


Manifesta si svolge ogni due anni in una città diversa
la cui scelta nasce da una varietà di considerazioni sociali, politiche e geografiche. Sono molti i paesi che dal 1996 hanno ospitato Manifesta: Rotterdam, Lussemburgo, Lubiana, Fracoforte, Donostia-San Sebastián, Nicosia e Trentino-Alto Adige. Nelle passate edizioni, Manifesta ha focalizzato la sua attenzione sull’asse tra l’occidente e l’ex blocco orientale. Lo scopo di Manifesta 8 sarà quello di occuparsi della divisione tra Nord e Sud, in particolare quella creata dagli attuali confini presenti tra Europa e nord africa e le interrelazioni di quest’ultima con lo stato del Maghreb.

Il sud della Spagna presenta anche un mix di influenze culturali islamiche, ebraiche e cristiane che coesistono da molti secoli. Murcia e Cartagena sono state selezionate come le città ospitanti di Manifesta 8, soprattutto a causa delle culture che si intrecciano nella regione, della sua posizione strategica come enclave mediterranea e della sua caratteristica particolare di autentico crogiolo la cui eredità culturale include architettura romana(l’anfiteatro di Cartegena e il relativo museo disegnato da Rafael Moneo), città visigote, medine arabe, chiese barocche e architettura modernista.

 

Vista l’attuale preoccupazione internazionale per l’emigrazione, lo stato di rifugiati, il transnazionalismo e le nuove frontiere dell’Europa, sia psicologiche che geografiche, la Regione della Murcia è una piattaforma di lancio concettuale per i progetti artistici contemporanei in cui gli artisti danno la propria risposta a queste questioni in un contesto storico molto più ampio.

Circa l’85% dei lavori in mostra presso Manifesta 8 sono stati commissionati appositamente per l’evento e si basano sull’approfondita ricerca condotta nella regione durante gli ultimi due anni. Manifesta 8 presenta inoltre artisti provenienti da: Algeria, Angola, Camerun, Egitto, Etiopia, Guyana francese, Ghana, Marocco e altri paesi, che spesso lavorano a progetti collaborativi con i loro colleghi europei e del Medio Oriente.

In questo senso, Manifesta 8 favorisce la produzione di opere d’arte legate al contesto in cui saranno presentate ma anche all’idea discussa in questa edizione: il dialogo con il nord Africa.

Tutti gli artisti hanno avuto l’opportunità di lavorare in luoghi specifici e di vivere il contesto locale. Nonostante alcuni lavori siano più contestualizzati in uno specifico meta-livello, altri artisti hanno scelto di lavorare in luoghi concreti rifacendosi alle relazioni con la storia sociale e politica della regione e con il ricordo storico, ma avvalendosi anche della diretta collaborazione dei rappresentanti delle associazioni locali, attivisti politici, ecc.

http://www.manifesta8.com/manifesta/manifesta8.inicio