Volkspaleis, Zuiderstrandtheater - The Hague
18 / 10 / 2014 - 16 / 11 / 2014

Quest’anno lo spazio WEST a L’Aia presenta il Volkspaleis (Palazzo del Popolo) all’interno del Zuiderstrandtheater di Scheveningen. Sia per la grandezza che per la sua posizione unica, questo nuovo teatro in riva al mare mette in evidenza l’esperienza umana in rapporto all’ambiente circostante, come dimostra la nuova installazione monumentale One Mind In A Million Heads di Konrad Smoleński realizzata in collaborazione con il coreografo Noa Shadur. L’artista Smolenski ha ottenuto il riconoscimento internazionale per il suo lavoro presso il Padiglione polacco della Biennale di Venezia del 2013.

Per il nuovo lavoro presentato a L’Aia, la sua più grande opera audio-architettonica fino a oggi, si rivolge ancora una volta al suono come a una scultura, poiché considera come il suono dia forma a uno spazio e come le variazioni di suono possano influenzare e guidare il pubblico. Il rumore e il suono sono chiaramente presenti nell’opera. L’installazione è aperta a qualsiasi tipo di evento, a volte ricevendo impulsi supplementari dalle performance di artisti sonori internazionali.

Il curatore Michal Libera ha invitato una selezione di artisti per l’evento, tra cui Cut Hands, Brutaż, Wolf Eyes, Kyle Devine, Eli Keszler, Nic Collins, BMB con Anne Wellmer, Matteo Marangoni, Diktat, Anton Lukoszevieze, Spat’Sonore, Aleks Kolkowski, Tres e Tony di Napoli. In tutti i momenti del programma ci si propone di mostrare l’estrema varietà di un diffusore audio. In un periodo di cinque week-end, il rumore, amplificato elettronicamente a un volume altissimo, si trasformerà fino a diventare acustico, con un volume progressivamente più leggero fino al silenzio quasi completo.

Volkspaleis

Inoltre, si svolgeranno spettacoli extra in collaborazione con diversi partner culturali. Il programma include varie discipline, cercando di evitare il format classico e l’approccio tradizionale, ,a accentuando invece il carattere multidisciplinare. Sia le performance serali che quelle diurne comprendono performance di danza, presentazioni di film e concerti, happening letterari, discussioni e dibattiti su vari argomenti, come sound art, letteratura, scienza e filosofia (dell’arte). Fra i partner culturali: Vrijhaven, Studio Loos, Royal Conservatorium, Rewire, Marcel van Eeden, Kees’t Hart e molti altri.

I concetti di suono e di entropia (il potere del caos) sono il cuore del Volkspaleis di quest’anno. Queste idee immateriali e invisibili sono presentate in eventi che affidano alle perfomance e alla musica un ruolo primario, affinché il Teatro Zuiderstrand possa riflettere sul futuro dell’arte.

Il Volkspaleis si trova dietro le dune, dove il suono del vento fa da sfondo naturale. Vi invitiamo a venire e ascoltare.

konrad

Konrad Smolenski (1977) vive tra Varsavia e Berna, in Svizzera e lavora come artista visivo esprimendosi attraverso performance, fotografie, installazioni, video, performance sonore e sculture. Spesso in collaborazione con altri artisti e musicisti. Nel 2013 ha rappresentato la Polonia alla Biennale di Venezia con l’installazione monumentale Everything Was Forever, Until It Was No More, una scultura sonora che riproduce, a intervalli regolari, un brano musicale scritto per campane di bronzo, altoparlanti di vasta gamma e altri oggetti risonanti. Utilizzando l’effetto delay, offre lo spaccato di un mondo in cui la storia è giunta a un punto morto, avvicinandosi in tal modo alle proposte radicali della fisica contemporanea, con la sua percezione del passare del tempo come un’illusione. Smolénski ha esposto a livello internazionale. Recentemente presso il Padiglione polacco, 55 ° Biennale di Venezia, Italia; Zachęta – National Gallery of Art, Warschau; Manifesta 9, Genk; Palais de Tokyo, Parigi; Museum of Modern Art, Varsavia; Museo MARTa Herford; Leto Gallery, Varsavia; Institute of Contemporary Arts, Londra; CentrePasquArt, Biel, Zwitserland; e Performa 13, New York.

Due nuove pubblicazioni con testi di Michal Libera e Roos van der Lint accompagneranno la manifestazione.


http://www.westdenhaag.nl/exhibitions/14_10_Volkspaleis