DIGICULT & VJCENTRAL.IT @ OPTRONICA FESTIVAL
Italians Do It Better
Installation @ Optronica Lounge Area
Il DVD e’ curato da Digicult (Marco Mancuso) e Vjcentral.it (Silvia Bianchi)

Il progetto ITALIAN DO IT BETTER, e’ la prima collaborazione tra una realta’ italiana e il festival Optronica 2007, una delle piu’ importanti realta’ internazionali nell’ambito dell’arte elettronica performativa.

Il dvd-installazione e’ il prodotto di una accurata selezione che ha portato alla scelta di sei progetti audiovideo italiani rappresentativi della fertilita’ artistica del nostro territorio. Uno sguardo su alcuni tra i piu’ interessanti artisti italiani attivi nel campo della sperimentazione audiovisuale attraverso la proiezione di sei videoclip realizzati su commissione da Tibor Fabian (Elec), Kinotek, Mylicon/En, Tez, Quayola e Otolab sulle tracce di Autobam, Emanuele Errante, Daniela Cattivelli e Minimono. Ogni videoclip e’ focalizzato sulla profonda e radicale convergenza di audio e video, con vari tipi di approcci estetici, da quelli piu’ minimali a quelli piu’ glitch a quelli infine piu’ narrativi.

Negli ultimi anni, la situazione Italiana delle performance live e dei progetti audiovisivi si e’ radicalmente modificata. Dai primi pionieri fino allo spettro attuale di musicisti elettronica, video artisti, graphic designers, animatori digitali, djs e vjs, lo stato dela arte e’ al momento piuttosto ricco e vitale. Molti nuovi eventi, festival e club nights stanno nascendo in tutto il paese, seguendo il trend attuale verso i nuovi media e le nuove forme di comunicazione digitale. Allo stesso tempo, molti di questi artisti, per moltissime ragioni interne al nostro paese, non hanno molte chance di mostrare i loro lavori e progetti fuori dalla Italia, nei principali festival e contesti internazionali. Non stiamo parlando di pochi e rari casi isoltati, ma di un intero movimento che negli ultimi anni e’ cresciuto, ha fatto le sue esperienze, ha condiviso contenuti ed e’ ora pronto per mostrarsi a livello internazionale.

ITALIAN DO IT BETTER e’ una panoramica sulle possibilita’ sinestetiche di sincronizzazione audio video e utilizzo eclettico di codici e software: cosi’ in IDNLNY, video realizzato dai due artisti del collettivo Elec, Tibor Fabian ed Autobam , gli oggetti sono programmati in action script e il loro movimento viene controllato dal segnale audio che e’ convertito in forma di valori numerici. Per Linfa, Mattia Casalegno (Kinotek) realizza un software che permette il real-time video processing e analizza le sonorita’ del musicista Emanuele Errante. CF#1_1 e’ il sound reactive video painting realizzato da Tez , un software programmato a mano genera un dipinto in continua trasformazione che reagisce in tempo reale al suono. Otolab presentano per la prima volta Field , un video generativo in cui lo spazio 3-D si riempe di segnali a bassa frequenza e interferenze radio. Quayola lavora sulla traccia di Minimono trasformando in 151.01 ogni layer in una specifica animazione grafica. Infine Lino Greco interpreta il suono di Daniela Cattivelli (Mylicon/EN) utilizzando per Portobeseno video, fotografia e film in Super8.

Una panoramica varia che ha come obiettivo quello di promuovere il lavoro dei nostri artisti nei festival stranieri e di fare un primo passo concreto nella diffusione della cultura elettronica italiana all’estero.

www.tez.it

www.kinotek.it

www.otolab.net

www.elec.it

www.quayola.com

www.myliconen.it