IULM - MILANO
27 NOVEMBRE 2007

The wealthy of (social) networks:

Web2.0, social networks e applicazioni in ambito accademico.

Social Media Lab e’ il nome di una serie di incontri su web2.0, social media e nuovi scenari della comunicazione e del business online promossi dalla Libera Universita’ di Lingue e Comunicazione IULM. Il primo incontro e’ dedicato al web 2.0 e ai social network con un focus specifico sulle applicazioni “sociali” in ambito universitario.

Prima parte
Definizioni, concetti e strumenti alla base del web2.0. Come nasce il social web? Quali sono le sue caratteristiche? Quali sono i modelli di business alla base del nuovo scenario della comunicazione online? Come e’ possibile coniugare l’offerta di servizi gratuiti con bilanci multimilionari?

Seconda parte
Social networks. Cosa sono, come funzionano, come si sono evoluti dagli anni Novanta a oggi. E ancora, chi sono i player del settore e quali sono i trend piu’ interessanti per il futuro del social networking online?

Terza parte
Web2.0 e social networks: prova su strada. Come stiamo utilizzando i nuovi strumenti in ambito accademico? Panoramica delle innovazioni piu’ interessanti e case study specifici dal settore universitario.

PROGRAMMA

Craig Smith, O’Reilly Media
Cos’e’ il Web 2.0

Christian Ahlert, Open Business / Creative Commons UK
The More you Give, the More You Get: modelli di business dell’impresa 2.0

Francesco D’Orazio, IULM / MYRL / ZZUB
Breve storia dei social network: da i sei gradi di separazione al social web

Gianandrea Giacoma, Psicologo, Ricercatore nell’Osservatorio PKM360,
Dip. Univ. Cattolica
“Elementi Teorici per la progettazione dei social network. Dinamiche psicologiche e sociali motore dei Social Network”

Stefano Mizzella, Dottorando in Società dell’Informazione, Università degli Studi di Milano-Bicocca, Bicocca
University 2.0: user-generated-content e social networking per l’innovazione nel contesto accademico

Mario Pireddu, Dipartimento di Progettazione Educativa e Didattica dell’Università di Roma Tre
Moodle e la dimensione sociale dell’apprendimento
www.moodle.org

Ivan Carta, Responsabile Marketing Radio24, UnyOnAir
UnyOnAir, il progetto ideato da Radio 24 che aiuta gli atenei italiani a creare la propria web radio.
http://www.radio24.it/unyonair

Michele Finotto, Unilife
Social network per le universita’ italiane
http://unilife.it/

Ogni incontro e’ strutturato in tre parti:
1) Scenari economici, culturali e sociali della comunicazione in rete;
2) Focus su un tipo specifico di applicazione web2.0;
3) Progetti e startup internazionali e italiani.

Interventi rapidi, sintetici e ampio spazio alla partecipazione del pubblico e al networking. Gli obiettivi dell’iniziativa sono molteplici:
1) Creare uno spazio di informazione e discussione sui social media;
2) Creare un luogo di incontro e di aggregazione per chi studia, opera o e’ interessato ai nuovi scenari della comunicazione online;
3) Aggregare progetti e startup web2.0 italiane;
4) Connettere l’universita’ e il mondo delle startup 2.0 favorendo lo scambio di competenze e strumenti e stimolando il networking.