MUSEO INTERNAZIONALE DELLA CARICATURA LUIGI MARI - TOLENTINO
12-14 LUGLIO 2008

Collettiva/video arte
(manifestazione spazio 01/arte contemporanea)

a cura di Camilla Boemio

Il titolo e il concetto della mostra, curata da Camilla Boemio, riprendono i cardini teorici dell’ opera cult di Gene Youngblood (Los Angeles/Santa Fé New Messico), mai tradotta in Italia, Expanded Cinema, del 1970, in cui si analizzano i legami fra sperimentazione cinematografica e ricerca video. Testo pionieristico sui necessari scambi fra le varie arti del nostro secolo, per una creatività che sappia usare liberamente le sinergie offerte da scienza, arte, tecnologia, svincolandosi dai modelli rigidi e chiusi.

Un testo in cui Yougblood traccia l’evoluzione del linguaggio cinematografico alla fine della narrativa, del dramma, e del realismo.
Egli descrive i profondi cambiamenti culturali che avrebbero caratterizzato i decenni successivi,in particolare i rapporti tra individuo e media,anticipando l’ attuale scenario virtuale del sistema mediatico,un contenitore che riadatta la realtà alle esigenze di pianificazione della comunicazione commerciale.

“Nell’ evoluzione dell’ intelligenza arriveremo a un punto in cui il concetto di realtà non esisterà più. Il cinema diventerà parte integrante della vita mentale e le comunicazioni si evolveranno in una dimensione metafisica”.
Tesi parallela sviluppata da Camilla Boemio (riferimento alla mostra a Roma “Aniconics Icon Killers”) é il notevole cambiamento di rotta dell’ arte contemporanea (la video arte ne é il mezzo più palese),che per anni ha snobbato i linguaggi del cinema,della moda e dello spettacolo con i quali oggi si ritrova a fare i conti.

Attorno al concetto della mostra ruotano i video di alcuni dei giovani video artisti più interessanti del momento, fornendo uno spaccato poliedrico della video arte in linguaggi espressivi antitetici e complementari.
Tra le opere dei quali spicca il lavoro video/film “Wrong Baby” ,inedito per l’ Italia, dell’artista Kourtney Roy, realizzato per il cantante/cantautore parigino Marc Nguyen Tan del gruppo rok The Colder (dall’ album “Heat”)
Un video surreale,d’ ispirazione alle sensuali bambole giapponesi di Marc, all’ immaginario Lynchiano e dei fratelli Quay.

Gli altri artisti sono: Riccardo Arena con “I Mulini di Dio macinano lentamente “ video animazione (2007),questo mese l’ artista ha una personale a Shangai. Stefano Ronci con “Caschi” del 2.006 e Cristiano Carloni/Stefano Franceschetti con il notevole “Extracts” ,selezione di visioni tratte da alcune opere realizzate nel corso di questi anni (i due artisti hanno partecipato,nel 2005, a un evento della Biennale di Venezia)

Sabine Delafon e Guido Affini realizzeranno, ognuno, un video inedito riprendendo la tematica sui media. Sabine Delafon affronta la tematica dei media realizzando un lavoro che analizza il concetto della conoscenza , cosa significa per l’ artista farsi conoscere. Il video sarà presentato non come un blocco unico installativo, ma andrà a concatenarsi con gli altri video durante la proiezione a modo di flash e rimando. Guido Affini con il video sound “ Spettri “ utopico tentativo di riportare il linguaggio visivo sonoro in una fase di trasformazione ( il passaggio da realtà a punto di vista ) ,rendere i segnali video sonori suscettibili alle alterazioni che la nostra memoria mette in atto durante l’evocazione di un’ esperienza radicata, ma al contempo incerta , indefinita . Il contesto emotivo provoca un conflitto tra l’ immagine reale e l’ immagine mentale;carpire le sensazioni appartenenti alle nostre esperienze è un utopia che si scontra con la natura stessa dei media

Susanne Neumann con “ Upside Down Inside Up”, video realizzato sulle autostrade in Svizzera. Lucia Uni con un notevole video la cui matrice su cui si anima la linea (mitica della Lagostina…) è il contratto con gl’ Italiani,trattato come fondo sulla falsa riga dei filmati degli anni 70 della Linea di Cavandoli. Si passa da un colore all’altro come da un umore all’altro, tramite il gramelot esprime i sentimenti. Si mimetizza nella pomposa firma di Berlusconi e si muove in scatti altalenanti,muovendosi trascina tutte le parole del contratto,il senso è tremendamente nelle righe …
la voce originale è di Carlo Bonomi e la musica di Sam Paglia.

Christian Rainer e Karin Andersen con il video musicale “Stranger”, di Christian Rainer sarà proiettato anche “April Woods” (2007) nel quale l’ identità e gli oggetti vengono ribaltati alterando l’ ordine delle prospettive..

Seguono i video di:
Andrea Galvani (vincitore del rinomato premio internazionale la Location 2008/2009 a New York) con “Hunting Bears” del 2004,un video molto interessante che si compone come una sorta di mappatura di un universo parallelo che reinterpreta i concetti di spazio e tempo. Due personaggi si muovono nello spazio, al rallentatore, fino al ripristino della posizione originaria, il tentativo di sovvertimento dell’ordine è destinato a fallire per ricominciare all’infinito. (courtesy Galleria Artericambi di Verona) .

Marc Giloux con “Dalila/Ramazotti/Coralie/Clément” (2008) nel quale si analizza la manipolazione delle comunicazione sovrapponendo parole non pertinenti all’ immagini e facendole combaciare nel modo più convincente ed accattivante.
Franco Angeloni con il video loop “Character (Coming/Being/Becoming/…and return)” (2008) sulla genetica.

Anders Weberg artista e regista svedese con un lavoro video inedito per l’ Italia “Undisclosed Beauty” (2008) inedito per l’ Italia e premiato a maggio al film festival di Ljubljana, Slovenia.

Opening 12 Luglio dalle ore 21.30, fino al 14 Luglio
orario dalle 18.00 alle 23.00
Spazio Museo internazionale della caricatura “Luigi Mari”
Piazza della Libertà – Tolentino

L’evento curato da Camilla Boemio è sponsorizzato da Comune di Tolentino – assessorato alla Cultura e Turismo, Prometeo, Contram

Media partners: MarcheGuida, Mediateca delle Marche (realizzerà un catalogo ed organizzerà delle conferenze), Nessuno TV (Sky canne 890).
Sponsor tecnico: Sistemi 2000 (http://www.sistemiduemila.it/).

Collaborazioni: la galleria Arte Ricambi di Verona.
Con il Patrocinio della Regione Marche e della Provincia di Macerata.
Progetto grafico: Blanco

L’ Evento “anno zero” realizzato in tre serate dal 12 al 14 Luglio, dalle ore 18.00, a Tolentino é in collaborazione con l’assessorato alla cultura.
Vernissage il 12 Luglio dalle 21.30 con proiezioni nello spazio museale internazionale della caricatura “Luigi Mari“ e nella Piazza della Libertà .
Dal 13 al 14 Luglio le proiezioni saranno dalle 16.30 alle 23.00 nello spazio museale “ Luigi Mari “ situato nella Piazza della Libertà.

Contatti: Ass.Arte Contemporanea,
Fabrizio Orsini 328.7187678
segeteria 0733.969797
ass.artecontemporanea@gmail.com

www.camillaboemio.com
aniconics.splinder.com