CHAMBER OF COMMERCE BILBAO, EUROPEAN COMMISSION MADRID
10 JUNE 2010, 16 JUNE 2010

 

II European Conference
“Strategie per lo sviluppo nello spazio digitale Europeo”

 

Le vite quotidiane di tutti noi riflettono un panorama di incertezze globali, politiche ed economiche e quindi cresce il bisogno di rispondere attraverso iniziative ricche d’inventiva che potrebbero favorire lo sviluppo di nuovi modelli come reazione al periodo di flessione economica e ai nuovi paradigmi e opportunità offerti dall’era digitale.

Al fine di garantire il successo dello scambio economico e culturale, che allo stesso tempo è anche ecologico e sostenibile, è necessario riuscire a stabilire dei canali per ottimizzare la partecipazione dell’intera società alla costruzione di una Società Europea della Conoscenza, che si proprone di essere innovativa, creativa e multiculturale e dove integrazione sociale e uguaglianza di genere sono degli autentici pilastri. L’unico modo per stabilire solide alleanze capaci di offrire nuove risposte alle sfide che l’Europa sta affrontando in un mondo globalizzato si concretizzerà con il coordinamento delle politiche dei 27 stati membri e con l’impegno preso per sostenere la qualità dell’istruzione, incentivando e promuovendo la creatività, la ricerca e l’innovazione culturale senza che vi sia discriminazione sessuale, economica o razziale e il rapporto trasversale tra tutti i settori che collegano le nostre società.

Nell’ottobre 2009 abbiamo organizzato e supervisionato la I Conferenza Europea “Creatività, Innovazione, Cultura Digitale e Cittadinanza nella Costruzione dell’Europa” presso il museo Guggenheim di Bilbao. Rappresentanti di istituzioni e organizzazioni provenienti dalla Spagna e da altri paesi europei hanno partecipato all’evento e anche contribuito alla sua organizzazione. L’interesse che è emerso dagli argomenti trattati e dalle iniziative proposte ha portato all’organizzazione di questa II Conferenza Europea con il titolo “Strategie per lo Sviluppo di uno Spazio Digitale Europeo”.

Lo sviluppo di uno Spazio Digitale Europeo come risposta agli attuali bisogni della società guiderà l’Economia della Conoscenza in Europa ad avere una posizione d’avanguardia per quanto riguarda le idee e le proposte per il futuro, sostenute da istruzione, ricerca e creatività. La cultura digitale che si presenta come innovativa, inclusiva, socialmente responsabile e l’impegno collettivo rafforzeranno l’influenza e la leadership dell’Unione Europea all’interno dell’equilibrio del mondo.

OBBIETTIVI:


DISCUTERE
e proporre “Strategie per lo Sviluppo di uno Spazio Digitale Europeo” tra i settori che sono collegati con la creatività, l’innovazione e la clultura digitale.

– Istituto Europeo di Arte, Innovazione e Cultura Digitale

– Rete Globale Europea: Arte, Scienza, Innovazione, Tecnologia, Imprese, Istituzioni & Società

– Centri Sperimentali di Tecnologia

– Città Digitale e “città intelligenti”. Schermi pubblici europei

CONSOLIDARE uno spazio specifico per la riflessione e la collaborazione a livello europeo per la diffusione di Innovazione e Cultura Digitale.

PROMUOVERE lo sviluppo di infrastrutture culturali, scientifiche e d’innovazione tecnologica e la formazione della gente comune nelle aree di creatività e scienza.

GUIDARE la cooperazione sociale, culturale e d’innovazione nell’UE e l’alleanza tra Arte, Scienza, Tecnologia, Occupazione, Istituzioni e Società per lo sviluppo e il consolidamento di quella che è “l’economia della conoscenza”.

COLLABORARE con università, centri di ricerca e sviluppo, ideatori, società di innovazione tecnologica, istituzioni ecc. per facilitare la ricerca, lo scambio d’informazioni e la co-produzione di progetti.

COORDINATE le politiche culturali, scientifiche e innovative nell’UE

http://www.emc27.eu/II_EUROPEAN_CONFERENCE_2010.htm