EYE Film Institute Netherlands - Amsterdam
11 / 10 / 2012 - 12 / 10 / 2012

La conferenza internazionale sulle sfide e il futuro degli archivi

Economies of the Commons (eCommons) ritiene che la tecnologia apporti cambiamenti fondamentali al modus operandi degli istituti per il patrimonio culturale e alle aspettative che ne ha il loro pubblico. Gli istituti non sono più i soli “detentori e curatori della cultura”, ma i loro fruitori si sono abituati al ruolo attivo di co-produttori di cultura: vogliono creare, curare e co-produrre manufatti culturali. Attraverso Economies of the Commons 3: futuro sostenibile per gli archivi digitali, sosteniamo il ripensamento e la reinvenzione e creiamo una piattaforma su cui discutere delle sfide e del futuro degli archivi.

Mentre l’importanza e i benefici di un’accessibilità online senza compromessi del patrimonio culturale per un ampio pubblico vanno al di là di ogni dubbio, in periodi di riduzione dei fondi pubblici destinati alla cultura, gli istituti per i patrimoni culturali devono valutare attentamente le proprie strategie, i modelli di business e persino la loro stessa esistenza nella società. Inoltre, sebbene gli istituti affermati siano tradizionalmente designati come “detentori e curatori della cultura”, l’era di internet ha apportato radicali cambiamenti alle relazioni che intrattengono vis-à-vis con il loro pubblico. Economies of the Commons 3: futuro sostenibile per gli archivi digitali orienterà questi cambiamenti cercando di mobilitare il settore internazionale di Gallerie, Biblioteche, Archivi e Musei (GLAM) per stabilire una visione su un programma per il futuro dei nostri istituti.

Economies of the Commons 3: futuro sostenibile per gli archivi digitali sarà il più grande “eCommons” fino ad oggi, con due serie di straordinari discorsi, presentazioni, laboratori pratici e tantissimi contatti.

La conferenza verterà su due temi:

– La sfida dei grandi numeri: digitalizzazione e restauro film, AV e fotografia

– Il futuro degli archivi: le economie di futuro sostenibile e condivisione degli archivi digitali

Inoltre, per gli interessati al dietro le quinte di Immagini per il futuro, ci saranno visite informative ed interattive del sito. eCommons 3 servirà tutti coloro che stanno cercando un know how visionario, teorico e pratico sulle sfide attuali e future degli archivi. Costanti aggiornamenti del programma verranno pubblicati su questo sito, sulla nostra pagina Facebook e su Twitter.

Economies of the Commons 3: futuro sostenibile per gli archivi digitali si svolgerà nella nuovissima struttura del EYE Film Instituut Nederland, partner di Immagini per il futuro e, da aprile 2012, sede di una delle più spettacolari nuove costruzioni di Amsterdam, lungo il fiume IJ. E’ organizzato dai partner di Immagini per il futuro: l’Istituto Olandese per il Suono e l’Immagine, il Nationaal Archief, l’EYE Film Instituut Nederland e il Kennisland.

http://ecommons.eu/economies-of-the-commons-3/