HARRIS MUSEUM & ART GALLERY - PRESTON
16-17 MARCH 2007

Il digitale ha le potenzialità di cambiare la nostra percezione dell’arte?

Preston ospita un grande evento dedicato alle arti digitali: Digital Aesthetic 2, che riunisce i più rilevanti artisti, studiosi, curatori ed accademici che lavorano internazionalmente nel campo dei nuovi media e dell’arte digitale.
Digital Aesthetic 2 comprende un’esposizione, una conferenza ed un sito, che esplorano, dibattono e sottolineano i temi e le implicazioni dei nuovi media e del digitale nel panorama dell’arte contemporanea.

Online un lavoro web based e la possibilità di prendere parte all’evento.

CONFERENZE:

Facilitare le buone pratiche nell’area emergente della Fine Art in ambito digitale, incoraggiando la trasmissione delle nuove teorie: questi gli scopi dell’incontro, che prevede l’istituzione di un forum e di una rete di scambi tra artisti, accademici e scrittori. La conferenza sarà tenuta dal Dr Jane Prophet e le presenza confermate includono:

Peter Appleton (UK): The Hope St project

Blast Theory (Matt Adams) (UK):

Robert Cahen (France): Screenings of recent digital works

Prof Sean Cubitt (Australia): Light and colour in the digital domain
eBoy (Germany): Parts

Prof David Garcia (Netherlands): Knowledge, Networks, Freedom

Dr Charlie Gere (UK): Hoc est enim corpus meum: Stelarc’s mystical body

Clive Gilman (UK): Gallery as a digital hub

Gary Hill (USA)

Taylor Nuttall (UK): Virtual relationships, individual identity and cultural growth

Avi Rosen (Israel): The ultimate cathedral

Prof Bill Seaman (USA): The thoughtbody environment. Toward the science of
Neo-sentient

Prof Paul Sermon (UK): Puppeteers, performance or avatars – a perceptual
difference in telematic space

David Surman (UK): Pagentry and play in digital art

Thomson and Craighead (UK): Sculpting real time

The Vasulkas (USA/Czech Republic/Iceland): Screening of recent digital work

Dr Andrea Zapp (UK): The real and the imaginary: interactive narratives in online
media art installations

Lori Zippay (USA)

 

EXHIBITION:

La mostra consiste di alcuni lavori di artisti di significato regionale, nazionale e internazionale incluso Simon Blackmore (UK), Thomson e Craighead (UK), eBoy ( Germany ) (image attached) and Gary Hill (USA). I lavori sanno in mostra presso l’Harris Museum and Art Gallery e in un certo numero di altre location a Preston venues incluso il PAD, PR1 Gallery e St. John’s Minster. La mostra esplora le possibilità dell’arte in un mondo che offre opportunità crescenti attraverso le tecnologie digitali. Questa è una rara opportunità di vedere e fare esperienza di alcuni dei più interessanti lavori di arte digitale di oggi.

Exhibiting artists: Cory Arcangel (tbc)/Simon Blackmore/Boredom Reasearch/Robert Cahen/Susan Collins/eBoy/Stefan Gec/Gary Hill/Jane Prophet/Avi Rosen/Bill Seaman/Paul Sermon (tbc)/Thomson & Craighead/The Vasulkas

 

www.digitalaesthetic.org.uk

www.harrismuseum.org.uk

www.uclan.ac.uk/edau