Many venues - Berlin
23 / 01 / 2015 - 01 / 02 / 2015

Attraverso i tema “Un Tune”, CTM 2015 si interessa degli effetti corporei delle frequenze, del suono e della musica così come degli effetti sinergici con altri stimoli sensoriali. Il festival ha l’ambizione di focalizzare, ancor più che in passato, sugli aspetti più avventurosi ed esplorativi della musica e dell’arte.

La sperimentazione artistica con i suoi effetti somatici e affettivi legati ai suoni e alle frequenze, apre tutta una serie di possibilità di sintonizzazione e de-sintonizzazione di quella complessità che interconnette il corpo, la materia, l’energia e le macchine (musicali), nonchè di esplorazione della nostra percezione. “Un Tune” funziona anche come metafora che fa riferimento al potenziale da sbloccare di destabilizzazione temporanea dei nostri stati abituali e conosciuti.

Il festival CTM 2015, della durata di 10 giorni, cerca quindi di spostareil focus dalle domande circa il significato culturale e simbolico dela musica a domande sull’uso e la funzionalità del suono e della musica, come forze emotive. Da qualche parte, tra gli spazi fisici e semantici, il tema vuole spostarsi dalla domanda “cosa la musica vuole visualizzare” alla domanda “su “cosa il suono e le frequenze hanno effetto”.

Qui potete dare un’occhiata al programma e al calendario, giorno per giorno:
http://www.ctm-festival.de/festival-2015/programme/calendar/day/

ctm1

Il programma notturno del festival connette passato, presente e futuro della sperimentazione musicale attraverso una serie di programmi:

– i concerti presso la HAU Hebbel am Ufer lanceranno i programmi musicali notturni di ogni serata. All’HAU1 il focus è invece sul pop sperimentale, mentre HAU2 è dedicata alla piena esplorazione del tema di quest’anno, con performance sperimentali e audiovisive.

– gli eventi al Berghain e Yaam si orientano verso suoni e visual maggiormente club, senza in questo dimenticare la sperimentazione e le sorprese

– i concerti in collaborazione con il transmediale, presso la Haus der Kulturen der Welt.

CTM by Day

“Transfer” è il nome ombrello dato al programma diurno del CTM, che racchiude le seguenti attività:

– la Discourse series di panel, talk, screening e presentazioni

– la 6 giorni di MusicMakers Hacklab, ambiente aperto e collaborativo in cui i vari partecipanti vengono a contatto con le nuove tecnologie e inventano i loro strumenti musicali

– il CTM 2015 Radio Lab, che invita il pubblico a partecipare all’esplorazione dei modi per reinventare la radio nell’epoca di internet

– un Education Networking Day per lauerati e professori che lavorano nel campo dell’audio, dell’arte, dei media

– il SHAPE Meet & Greet, 3 giorni di progetto che coinvolge 16 organizzazioni Europee che supporteranno 48 artisti per 1 anno

“Ilinx”, un’installazione performativa della durata di 4 giorni presso HAU3

– la CTM 2015 Exhibition, dal 23 Gennaio al 22 Febbraio

ctm3

Prima del Festival

Leading straight into CTM and transmediale festivals, Vorspiel takes place from 9.01 – 1.02.2015 as a city-wide programme where a variety Berlin-based initiatives and venues invite the public to a series of exhibition openings, performances,interventions, artist talks, and special events all over the city.

Dopo il Festival

CTM has again collaborated with a diverse range of researchers, journalists and artists in order to create the CTM 2015 Magazine. The collection of essays included in the publication provides deeper reflection into a selection of artists and programmes reflected within the 16th edition’s programme.


http://www.ctm-festival.de/news/