ICEC FAIR AND EXHIBITION CENTRE - ISTANBUL
25 - 28 NOVEMBER 2011

In meno di dieci anni Contemporary Istanbul (CI) è diventata la fiera di arte contemporanea più importante della Turchia e di tutta la regione e, con l’obiettivo di diventare una delle fiere d’arte principali anche a livello internazionale, si propone di esporre opere di tutto il mondo e in particolare provenienti dalla sua area geografica.
 

Durante i 5 giorni di esposizione, con 80 gallerie e numerosi istituti partner, CI accoglierà un pubblico molto variegato proveniente da ogni parte del mondo, la mostra è infatti aperta agli appassionati di arte di tutte le fasce d’età, dagli artisti ai collezionisti, dagli accademici ai curatori, dai direttori di musei a scrittori, critici e membri del mondo della comunicazione internazionale. 

La fiera, che avrà luogo nell’Istanbul Convention and Exhibition Center – situato in una zona centralissima della città – suscita un interesse ancora maggiore grazie al ricco programma di conferenze, performance, concerti e ricevimenti. Oltre alla fiera CI organizzerà, infatti, anche una serie di eventi che si terranno durante tutto l’anno tra cui seminari, workshop e mostre. Il tutto rientra nella strategia di CI di dare un forte contributo sia all’impulso delle arti nel paese che all’aumento della considerazione dell’arte contemporanea, in modo che riesca a raccogliere un pubblico sempre più vasto.

Tali attività non sono limitate solo alla città di Istanbul ma anche ad altre località del paese dato che CI sta dimostrando un grande impegno nel promuovere all’estero gli artisti turchi e Istanbul come nuovo snodo culturale.

Il successo della fiera non è un fenomeno isolato, bensì riflette una tendenza che attesta Istanbul tra i centri artistici più importanti al mondo insieme ad altre città emergenti. Con la Istanbul Biannual e l’apertura di nuovi musei CI ha giocato un ruolo centrale nell’aumento della forza d’attrazione di questa città come nuova meta artistica. Quest’anno inoltre il titolo di Capitale Culturale Europea le ha conferito un’attenzione ancora maggiore.

 
In questa edizione la fiera prevederà, all’interno del programma “Nuovi Orizzonti”, una sezione speciale dedicata agli artisti iraniani e una sezione in cui verrano esposte opere di artisti armeni. Il programma anche nelle prossime edizioni continuerà a puntare l’attenzione verso l’espressione artistica dei paesi limitrofi. Con la sua natura cosmopolita e come snodo culturale ormai di grande rilevanza Istanbul è ritenuta oggi una meta fondamentale per artisti e appassionati di arte.

La sua essenza culturale stratificata è fonte di grande ispirazione per artisti provenienti da tutto il mondo. Sostenuta da una fervida scena artistica locale e da un’economia in ascesa, che contribuisce all’aumento del numero di collezionisti, la città svolge un ruolo fondamentale anche nel promuovere la nascita di nuovo mercato artistico nella regione. Così la sua ambizione a diventare importante centro d’affari e finanziario della regione ha avuto effetti considerevoli anche sul mercato dell’arte che, grazie a lei, sta assumendo dimensioni internazionali.

http://www.contemporaryistanbul.com/