Carroll / Fletcher - London
23 / 01 / 2015 – 21 / 02 / 2015

“Un robot è privo del senso del gusto, nel suo paradigma può agire in completa libertà. Nessun ripensamento, nessun rimorso, nessun bisogno di azioni di annullamento.” Come possono i computer fare esperienza del mondo? Questa è la domanda che guida Kim Asendorf e Ole Fach, nella giocosa indagine su come appaia il mondo fisico attraverso occhi digitali.

Con la maggior parte di noi, che ogni giorno passa ore davanti al computer, che cosa devono pensare i nostri fedelissimi assistenti? Come sembriamo? Ci siamo mai fermati a pensare a cosa loro vorrebbero fare con il loro tempo?

Per Carroll / Fletcher, Asendorf e Fach hanno ideato uno stravagante mondo immaginario, nel quale una particolare serie di segni associati alla sensibilità sono stati attribuiti ad alcune macchine per illustrare l’esperienza del computer. In questo mondo familiare ma reso estraneo, osservano, analizzano, traducono, archiviano, esprimono, creano, gioiscono e consolano – per tutto il tempo ci guardano, ci consumano, ci rispecchiano, imparano, diventano… diventano noi.

Asendorf2

Kim Asendorf, nato nel 1981 a Brema, è un artista concettuale che lavora con i media digitali per esplorare la cultura e la tecnologia di internet. La sua attività spazia da progetti online e performance all’arte visuale e alle installazioni. Le mostre personali includono: init (Internet), alla DAM Gallery, Berlino (2014) e alla Kunsthochschule, Kassel (2013). Recenti mostre collettive comprendono: Art Hack Day Berlin: Afterglow, Transmediale, HKW, Berlino; net.art Painters and Poets, City Art Gallery, Lubiana; Unoriginal Genius, Carroll / Fletcher, Londra; You Might Be A Dog, LEAP, Berlino (all 2014); global aCtIVISm, ZKM, Karlsruhe; Emoji Art & Design Show, Eyebeam, New York (entrambe nel 2013).

Ole Fach, nato nel 1980 a Brema, è un architetto e artista concettuale che indaga i punti di contatto fra architettura, società e nuovi media. I suoi progetti documentano e riflettono sul cambiamento culturale per fornire una visione del mondo di domani. La pratica artistica di Fach include siti web, performance, montaggi, proiezioni e GIF. Le sue opere sono state esposte a Berlino, Olomuc, Ginevra, New York e Londra.

fachasendorf

Asendorf e Fach hanno collaborato a diversi progetti. Dal 2011 co-gestiscono la Fach & Asendorf Gallery online. Per il festival Transmediale del 2015 hanno co-curato la Long Distance Gallery, una mostra alla Haus der Kulturen der Welt a Berlino, e il sito web che invita sedici artisti visivi e concettuali a presentare le loro opere su bandiere, issate nel nome della Digital Art. Attualmente entrambi gli artisti vivono e lavorano a Berlino.


http://www.carrollfletcher.com/