Creative Capital ha appena varato Gender Talents, progetto web-based dell’artista Carlos Motta che racchiude istanze e tematiche legate all’autodeterminazione di genere all’interno di comunità trans e intersex a livello internazionale. Il 3 maggio alle ore 15 si terrà al New Museum di New York una evento per il lancio del progetto, durante la quale è prevista una proiezione e una conversazione con l’artista e una serie di ospiti.

Gender Talents comprende un archivio online di videoritratti di attivisti trans e intersex che coscienziosamente vivono il proprio genere come opportunità personale, sociale e politica piuttosto che come condanna sociale. I ritratti, nati da interviste molto dettagliate fatte in Colombia, Guatemala, India e Stati Uniti, mostrano i modi in cui gli attivisti sfidano le “fondamenta” bio-culturali della società e mettono in dubbio le norme di genere dalla prospettiva della sessualità, della classe, della razza, dell’etnia e della disabilità.

Gender Talents documenta i modi in cui la società condiziona e regola i corpi, e i modi in cui le persone impegnate nell’attivismo di genere sviluppano politiche di resistenza e azione. Dalle comunità Joggapa e trans in India ai lavoratori del sesso in Colombia e Guatemala, fino agli attivisti intersex negli Stati Uniti, questi individui e organizzazioni lottano per il riconoscimento da parte dello stato, per il diritto di autodeterminare le proprie identità, di autogovernare i propri corpi, di avere accesso al mondo del lavoro e ai benefici per la salute, e per altre questioni urgenti.

gendertalents2

I ritratti includono Galilea Bracho (Red Multicultural de Mujeres Trans de Guatemala [REDMMUTRANS]), Valentina Riascos (Santamaría Fundación, Cali, Colombia), Amitava Sarkar (Solidarity and Action Against The HIV Infection in India [SAATHI], Kolkata, India) e Hida Viloria (Organisation Intersex International [OII]), insieme a molti altri. Queste organizzazioni LGBTI accettano donazioni, necessarie per portare avanti il loro impegno. Per conoscere le modalità con cui è possibile contribuire finanziariamente, sia fornendo attrezzature, sia in altro modo, visitare gendertalents.info.

Gender Talents è anche una piattaforma per eventi fisici, già attiva, inaugurata nel febbraio 2013 con il progetto Gender Talents: A Special Address, commissionato da Electra e Tate Modern. Si trattava di un simposio performativo, tenutosi nei Tanks della Tate Modern, che ha utilizzato il manifesto come struttura per esplorare alternative al sistema binario di genere. Tra gli altri eventi, Gender Talents: Sexual and Gender Dissidence and Political Practices from REDMMUTRANS, un grande raduno di attivisti trans del Guatemala e donne trans del posto, indetto dall’organizzazione attivista Red Multicultural de Mujeres Trans de Guatemala (REDMMUTRANS) e Carlos Motta, e tenutosi durante la 19 Bienal de Arte Paiz; e Hips Don’t Lie, un intervento coreografico per le strade di Francoforte sviluppato dagli artisti Camilo Godoy e Carlos Motta per sfidare le percezioni relative alla performance di genere negli spazi pubblici, presentato da Künstlerhaus Mousonturm nel 2014.

gendertalents3

L’artista

Carlos motta (nato nel 1978 a Bogotà) è un artista di base a New York il cui lavoro documenta le condizioni sociali e le lotte politiche delle comunità di minoranze sessuali e di genere. La sua rassegna Carlos Motta: For Democracy There Must Be Love è stata in mostra al Röda Sten Konsthall di Göteborg fino al 22 marzo. Il lavoro di Motta è stato esposto in numerose sedi internazionali come il New Museum, MoMA/PS1 e il Guggenheim Museum di New York; la Tate Modern di Londra; il Museo de Arte del Banco de la República, Bogotá; il Toronto International Film Festival; e la X Gwangju Biennale. Nel novembre 2014 Carlos Motta ha ricevuto il premio principale della terza edizione di Future Generation Art Prize a Kiev.

Creative Capital

L’approccio pionieristico di Creative Capital, ispirato a concetti di venture capital, assiste artisti di qualsiasi disciplina che vogliano osare, fornendo loro gli attrezzi necessari per realizzare le loro visioni e costruirsi solide carriere. Dal 1999, il programma di premi di Creative Capital ha stanziato 35 milioni di dollari statunitensi per il supporto finanziario e la consulenza a 465 progetti che hanno impegnato 579 artisti, e il nostro programma di sviluppo professionale ha raggiunto quasi 10 000 artisti in più di 400 comunità attraverso workshop e webinar.


http://www.gendertalents.info