Ker Thiossane - Dakar
02 - 13 / 06 / 2014

Urban FabLab annuncia con orgoglio che il progetto African Fabbers è stato ufficialmente selezionato per partecipare alla più importante Biennale Africana di Marrakech eDakar 2014. Per il secondo step del progetto, il Lab vi invita a segurli a Dakar (Senegal) dal 2 al 13 Giugno 2014.

African Fabbers è un progetto non-profit di innovazione sociale promosso da Urban FabLab. Il progetto di basa sull’idea di costruire un ponte tra maker Africani ed Europei attraverso una serie di workshop, progetti collaborativi, talk, etc… Il progetto si basa su un fablab temporaneo ed itinerante che si focalizza su un approccio open source all’hardware utilizzato per tecnologie sostenibili e progetti di ecologia urbana. Il lab organizza quindi una serie di workshop gratuiti dedicati non solo a maker Africani ed Europei ma anche a studenti, artigiani che vengono selezionati da istituzioni culturali locali e attraverso una serie di bandi pubblici aperti. I workshop sono sviluppati allo scopo di condividere una serie di opportunità con cluster creativi di differenti continenti e con diversi background, allo scopo di attivare e condividere conoscenza, e per investigare l’interazione tra sistemi di materiali Africani e tecnologie digitali computazionali.

In questo secondo step il progetto parteciperà quindi alla Biennale di Dakar nel contesto del festival Afropixel. Il Labsi concentrerà su un approccio collaborativo al design esplorando l’interazione tra processi hi-tech e tecniche di costruzione low-tech, per una sostenibilità ecologica. Ai partecipanti, sia locali che stranieri, verrà chiesto di progettare e costruire, attraverso un approccio partecipativo, una struttura architettonica per il fablab locale “Defko Ak Nep”, diretto dall’associazione Ker Thiossane.  Il prototipo in scala uno a uno, sarà costruito in uno spazio pubblico con l’aiuto della comunità locale.

africanfabbers

Il workshop African Fabbers  sarà quindi suddiviso in due fasi

– fase 1  (dal 2 al 6 Giugno) sarà dedicata allo sviluppo dell’idea progettuale utilizzando strumenti di design computazionale e macchine di fabbricazione digitale

– fase 2 (from 09/06 to 13/06) sarà invece dedicata all’implementazione del concept della fase 1, esplorando le tecniche di auto-costruzione utilizzando materiali locali (naturali e riciclati).

African Fabbers è un progetto a cura di Paolo Cascone con Urban FabLab e Maria Giovanna Mancini. Urban FabLab è un’associazione culturale e un lab di design ecologico e fabbricazione digitale supportato da COdesignLab. Il FabLab, ospitato dal Centro Scientifico di Napoli (Italia), ambisce a promuovere il design come veicolo di cultura, integrando tecnologie avanzate ed analogiche per progetti collaborativi con comunità locali- Il progetto è supportato tra gli altri da: COdesignLab, Fondazione Idis/Città della Scienza (Italy), Fondazione architetti e ingegneri liberi professionisti iscritti INARCassa; tra i partner locali a Dakar: Ker Thiossane, Afropixel, Dakar Biennale


http://www.urbanfablab.it/