Archivio News

Richard Avedon: moda e forme in uno scatto

Richard Avedon (1923-2004) è stato un photographer statunitense di origine russa, famoso per i suoi numerosi e celebri ritratti in bianco e nero. Assieme a Irving Penn, può essere considerato uno degli artisti che più di tutti ha saputo rivoluzionare ed influenzare ancora oggi generazioni e generazioni di giovani fotografi di moda.... READ MORE...

Changing Circumstances: uno sguardo al futuro del pianeta

Il tema centrale della Biennale 2016, la sedicesima Biennale Internazionale di Fotografia FotoFest e Mixed Media Art, è il rapporto dell'umanità con il nostro pianeta in costante cambiamento. Il tema del Biennale esaminerà queste dinamiche e si impegnerà a offrire soluzioni creative, presentate attraverso le mostre e i programmi della Biennale col contributo di artisti e pensatori... READ MORE...

Rafael Lozano Hemmer: Pseudomatisms

Lozano-Hemmer espande questa definizione, ricordandoci l'impossibilità della vera casualità in un universo meccanico in cui ogni pretesa di autonomia in qualunque programma è solo una simulazione. Nelle parole dell'artista, uno pseudoautomatismo mira a rendere tangibili i preconcetti inerenti a queste simulazioni.... READ MORE...

Christian Boltanski: DOPO

L’esposizione si svolge all’interno della galleria della Fondazione ed è concepita come un’installazione totale, una narrativa corale che si rivolge sia alla memoria individuale che a quella collettiva, intrecciando il passato al presente, incoraggiando promesse incustodite, ricombinando la storia con la vita personale di ognuno di noi.... READ MORE...

Reflections. La rivoluzione digitale in mostra alla Opera Gallery, Londra

Gli artisti e le opere in questa esibizione mostrano un esempio di alcuni dei modi dove vengono impiegati i “new media” e si parte da cose relativamente semplici come la fotografia digitale fino ad arrivare alle immagine in movimento computerizzate. Abbracciano il mezzo espressivo come strumento e, come succede tradizionalmente per la pittura o la scultura, lo usano per modellare le loro visioni della realtà.... READ MORE...

Data Bodies

Per due giorni, i principali artisti New Media di tutto il mondo, dal Sud Africa a Brighton al Belgio, si incontreranno al centro d’arte di Watermans per dare vita a un sensazionale programma di performance digitali, danze, workshop, installazioni ed eventi interattivi. Il programma di New Media Arts del Watermans è uno dei più sperimentali e di vasta portata del campo. Il 14 e il 15 novembre 2015 la location londinese terrà la terza edizione della Digital Performance Weekender, e il tema di quest’anno sono i Data Bodies – la privacy in un mondo di “big data”.... READ MORE...