many venues – Karlsruhe, Deutschland
17 / 09 / 2021 – 17 / 10 / 2021

Installazioni di luce e suoni, proiezioni multimediali sulle facciate degli edifici e sulle strade, interventi artistici ed eventi sperimentali. Il festival di arte digitale Seasons of Media Arts presenterà l’arte negli spazi pubblici e trasformerà Karlsruhe in un palcoscenico per l’arte multimediale innovativa, cooperativa e digitale.

Un’edizione speciale del festival Seasons of Media Arts, durante il Karlsruher Kultursommer del 2021, offrirà agli artisti locali l’opportunità di presentare le loro opere di arte multimediale in vari luoghi all’interno di spazi pubblici urbani.

Installazioni luminose, proiezioni sulle facciate di edifici e sulle vetrine dei negozi, installazioni sonore e applicazioni di realtà aumentata trasformeranno l’ambiente urbano di Karlsruhe in un palcoscenico per l’arte multimediale digitale, interattiva e virtuale nel corso del Seasons of Media Arts. Per quattro settimane – dal 17 settembre al 17 ottobre 2021 – un’attenzione speciale sarà dedicata alle opere di artisti di Karlsruhe che, a causa della pandemia, hanno lavorato in condizioni molto difficili negli ultimi mesi, subendo notevoli perdite finanziarie a causa della mancata esposizione del loro lavoro.

Dopo lunghi mesi di lockdown e di continuo destreggiarsi tra spazi virtuali e analogici, il titolo Connected Future deve essere inteso in un duplice senso: da un lato, si riferisce all’utilizzo delle tecnologie digitali che favoriscono la comunicazione e l’incontro, nonché l’esperienza dell’arte a distanza – un fenomeno che dall’anno scorso stiamo affrontando con un’intensità e ubiquità senza precedenti. Dall’altro lato, il titolo si riferisce all’immutato bisogno di vicinanza fisica diretta e di interazione sociale che si riesce a percepire ancora ovunque.

La solitudine e l’isolamento si sono rivelati come il rovescio della medaglia dei canali universali di comunicazione digitale, che va di pari passo con la costante disponibilità di smartphone, tablet e laptop. Nelle loro opere, spesso basate su software, gli artisti che lavorano all’interfaccia tra arte e tecnologia dimostrano una maggiore consapevolezza delle dinamiche sociali che accompagnano la digitalizzazione o di vicinanza fisica diretta e di interazione sociale che si riesce a percepire ancora ovunque.

Oggi i media art, parlando il linguaggio universale dell’arte, non raffigurano soltanto le radicali trasformazioni tecnologiche che caratterizzano i nostri giorni, ma anche gli importanti cambiamenti sociali e culturali che segnano il passaggio da una società prossima e fisica a una società distanziata e telematica.

Ideato da ZKM | Karlsruhe and Karlsruhe’s Department of Cultural Affairs, il festival presenta opere d’arte sovvenzionate dal programma di finanziamento dell’UNESCO della città di Karlsruhe. Il progetto promuove i media art che si occupano di molte questioni di rilevanza sociale e indagano come poter sviluppare al giorno d’oggi delle strategie che, attraverso una rete di contatti personali e scambi, concepiscano il futuro.

Nel corso di Seasons of Media Arts, l’ambiente urbano può essere esplorato in modo creativo attraverso il suono, mondi immaginari generati interattivamente, e le complesse relazioni tra esseri umani e natura ripensate in modo immersivo. Che riguardi il nostro incessante consumo di risorse o del modo imprudente in cui trattiamo le nostre tracce digitali in rete, di bolle di filtraggio o camere dell’eco, videosorveglianza o realtà aumentata, le opere di media art esposte al festival – la maggior parte delle quali create appositamente per questo evento – tematizzano in modo critico e scherzoso le molteplici sfide sociali, mediatiche ed ecologiche che contraddistinguono sommamente i nostri tempi, e ci forniscono così sorprendenti intimità del mondo di domani.

A prescindere relativamente dal numero oscillante di casi di Covid-19, la presentazione delle opere d’arte all’aria aperta rende possibile un’esperienza artistica nel rispetto delle regole e dei regolamenti relativi alla pandemia. Facendo seguito, ed essendo il risultato del Light Art Festival Karlsruhe e del Schlosslichtspiele, che hanno avuto luogo quest’anno sparsi per la città, Seasons of Media Arts invita i suoi ospiti a riscoprire Karlsruhe attraverso il prisma dei media e della light art.


bit.ly/2XwRQad