Museum für Neue Kunst - Freiburg im Breisgau, Germany
03 / 10 / 2020 – 07 / 03 / 2021

L’esposizione Modern Love esplora l’attuale condizione dell’amore e delle relazioni interpersonali nell’era di Internet, dei social media e del capitalismo avanzatoun’era fatta di ciò che la sociologa Eva Illouz ha definito “intimità fredde”.L’obiettivo è quello di investigare il modo in cui la sfera digitale, l’impatto dei giganti della tecnologia e le pratiche neoliberali hanno trasformato l’amore e le relazioni sociali e definire il loro impatto sul modo in cui interagiamo gli uni con gli altri.

La possibilità da parte di un numero sempre maggiore di persone di accedere alla rete ha avuto effetti di affrancamento e di emancipazione, quando utilizzata nel modo corretto. Inoltre la dissoluzione delle convenzioni interpersonali tradizionali, delle costrizioni sociali e la comparsa di stili di vita più aperti nonchè del collasso di tabù e dei pregiudizi sull’identità di genere e sulla sessualità hanno liberato la scelta umana anche in ambito amoroso.

Dall’altra parte però, viviamo in un’epoca che il filosofo Byung-Chul Han ha definito del “capitalismo delle emozioni”, in cui le forze di mercato si sono appropriate delle emozioni umane. I supermercati degli appuntamenti “Tinder e Grindr”, lo “speed dating” e la semplicità dell’internet exchange, oltre a offrire nuove  possibilità, hanno anche svuotato le relazioni, hanno portato a forme di comportamento egoista o narcisistico  e a immagini ingannevoli di sé, rendendo più difficile stabilire che cosa siareale, significativo e vero.

L’esposizione osserva quindi il modo in cui internet da una parte ha liberato le identità sessuali non eteronormative e dato loro uno spazio di libera espressione, specialmente nelle società in cui le identità queer e non binarie sono considerate tabù o perfino proibite. Dall’altra parte indaga le disfunzioni umane associate alla mercificazione delle emozioni, all’effetto della dipendenza digitale sulle relazioni e ai problemi che insorgono nel momento in cui il confine tra pubblico e privato, virtuale e reale diventa sempre più fluido. La pandemia di Covid-19 e il distanziamento sociale hanno inoltre aggiunto una nuova sfida al perseguimento di interazioni umane soddisfacenti.

Il tempo, l’interazione fisica, l’apertura veso il prossimo, l’altruismo, l’empatia, la pazienza e la tolleranza sono alcune delle componenti chiave dell’amore e sono spesso ostacolate dalla comunicazione virtuale. L’attuale diffusa cultura narcisistica dell’incessante promozione personale; dell’arcindividualismo;dell’amore per se stessi; la crescente “performance di sé” e lo stacanovismo sono probabilmente alcune delle ragioni per cui così tante persone al giorno d’oggi si sentono sole nonostante i tanti “amici” su Facebook e i follower su Instagram.

Frustrati dalle false aspettative, dalle “esperienze” digitali; schiacciati  dal sovraccarico di informazioni; dalla digital fatigue; dalla pressione dei pari sui social media; dall’ossessione con le apparenze; dalla paura del fallimento e dell’invisibilità; dai modelli di riferimento standardizzati per la bellezza e il successo; dalla mancanza di tempo e dall’ansia dell’incertezza, il perché di questo malesserenon sorprende.

Modern Love esplora l’amore e le relazioni interpersonali all’interno delle complessità del mondo digitale sempre più interconnesso e intrecciato, con l’intenzione di sollecitarne una rivalutazione. Si tratta tanto di individui quanto dei sistemi di controllo che li uniscono. Allo stesso tempo si tratta anche di nuovi modelli sociali e delle sfide e delle possibilità che internet e i social media presentano.

In un’epoca in cui l’alienazione, l’individualismo e la solitudine, sintomi degli stili di vita sempre più urbanizzati delle nostre società, sono  in continuo aumento, come possiamo rivendicare le relazioni intime profonde e l’amore come potente forza emotiva e come intenso legame psicologico tra persone, che dà significato alle nostre vite in modi che nessun’altro tipo di interazione, oggetto o esperienza possono dare?

Come può l’amore essere salvato dalle grinfie del capitale e della tecnosfera aziendale? Come possiamo resistere alla strumentalizzazione dell’amore e alla sua superficializzazione e banalizzazione da parte del mercato e dei social media? Modern Love esplora le anomalie e i problemi che affliggono l’amore e gli affetti al giorno doggi tentando di aiutarci a immaginare un modo per emergere dall’attuale alienazione, dalla sterilità emotiva e dalla solitudine.

Katerina Gregos.


Link: www.freiburg.de