Il ciclo di talk e laboratori nell’ambito del corso di “Sistemi Editoriali per l’Arte”, condotto da Marco Mancuso, giunge al suo sesto appuntamento. Mercoledì 14 Maggio 2014, dalle 11.30 alle 13.00, è in programma l’ incontro con Cristina Trivellin (Direttrice Responsabile) e Martina Coletti (Caporeddatrice) di D’Ars Magazine (http://www.darsmagazine.it/)

E’ anche questa un’occasione imperdibile, aperta a tutti gli studenti di tutte le scuole e gli anni dell’Accademia Carrara di Bergamo, per entrare in contatto e conoscere uno delle realtà dell’editoria indipendente e multimediale, nell’ambito dell’arte contemporanea, più interessanti del panorama nazionale.

D’Ars Magazine è l’anima web della storica rivista D’ARS, un portale in grado di estendere lo sguardo sulla cultura contemporanea con l’attenzione che da sempre contraddistingue il primo magazine d’arte italiano. D’ARS propone uno sguardo a 360 gradi sul mondo della cultura contemporanea nazionale e internazionale.

Fondato nel 1960, con l’attuale direzione di Cristina Trivellin conferma l’approccio sincretico alle arti e alle culture contemporanee, spaziando tra i vari linguaggi in un ideale filo rosso che lega arti visive, filosofia, letteratura, teatro, cinema, musica, fotografia, architettura e studia le intersezioni tra arte, scienza e nuove tecnologie. Nel 2008 la redazione si apre a contributors esterni provenienti da varie latitudini geografiche e culturali, alternando articoli di studiosi e docenti a testimonianze di giovani che si affacciano al mondo della riflessione critica sull’estetica contemporanea in tutte le sue declinazioni, con particolare attenzione ai legami tra le arti e le nuove tecnologie.

dars1

A rinforzare questi interessi, nello stesso anno si inaugura la sezione Nuovi Orizzonti – diretta da Pier Luigi Capucci – un percorso tra le nuove forme espressive che coinvolgono arte e tecnoscienze. Nel 2008 si affronta il tema della vita, biologica, virtuale, robotica, con tutte le sue implicazioni scientifiche, filosofiche e artistiche; nel 2009 il tema delle soglie, uomo/donna, uomo/animale, uomo/macchina. Nel 2010 si indaga il concetto di simulazione, un tema attuale che permea il mondo delle arti sin dalle origini: simbolizzazione, rappresentazione, prospettiva, ricreazione della realtà fenomenica, illusione. Il 2011 si apre con i complessi legami tra forme artistiche, new media e società, come la net.art, il media attivismo, nello scenario generale del Web 2.0 e dei social network.

D’ARS edito da Fondazione D’Ars Oscar Signorini onlus, è  in distribuzione free press nelle principali città e manifestazioni artistiche italiane o su abbonamento. È anche scaricabile gratuitamente in formato open ePub, fruibile da smartphone, tablet, ebook reader e computer.


http://www.darsmagazine.it/