Assenza/presenza In Moira Ricci. Immagine (im)possibile O Iperrealismo?

Cos” Roland Barthes descrive ne La camera chiara il momento che segue la morte di sua madre, in cui, sfogliando le fotografie che negli anni l’avevano ritratta, tenta di incontrarla di nuovo, di ‘ritrovarla’ attraverso le immagini. Ho creduto sia stato questo il procedere della fotografa Moira Ricci – che mi ha poi confermato di essere stata fortemente ispirata da Barthes – nella creazione di quella che  senza dubbio la sua opera pi nota e pi discussa: la serie fotografica dal titolo 20.12.53 – 10.08.04 [2], concepita e realizzata dopo la morte improvvisa della madre.