News

Sondra Perry: Typhoon coming on

Questa primavera, la Serpentine presenta la prima personale in Europa dell'artista americana Sondra Perry, che esplora l'intersezione tra identità nera, cultura digitale e strutture di potere attraverso video, media, installazioni e performance. Questa mostra comprenderà un'installazione site-specific presso la Serpentine Sackler Gallery e un avatar 3D dell'artista.... READ MORE...

Hyperobjects: una mostra sulla presente crisi ecologica.

Curata da Laura Copelin e Timothy Morton, una mostra collettiva che raccoglie spunti tratti dalla teoria di Morton per affrontare la vastità della crisi ecologica di oggi. In linea con l'idea di iperoggetto, la mostra cerca di creare incontri con opere d'arte e oggetti non artistici, che decentrino ed espandano la scala della percezione umana.... READ MORE...

Alexandra Pirici: Co-natural

Concepito appositamente per il New Museum, il nuovo lavoro di Alexandra Pirici è un'azione continua con performer dal vivo e un'immagine olografica, che utilizza scultura, performance e coreografia per affrontare il tema della frammentazione della presenza e dell'Io attuata dalle tecnologie digitali e dalla moderna divisione tra natura e cultura e tra individuo e collettività.... READ MORE...

Rafaël Rozendaal: GENEROSITY

La mostra in corso nelle gallerie del Towada Art Centre costituisce la prima esposizione personale delle opere di Rafaël Rozendaal, una delle figure internazionali più originali e importanti nel campo della net art. in un'istituzione d'arte pubblica, non solo in Giappone, ma in tutto il mondo. Attraverso una varietà di mezzi espressivi l'universo di Rozendaal si estende anche al di là di internet fin nello spazio fisico.... READ MORE...

Samson Young: Songs for Disaster Relief World Tour

M+ e dall'Hong Kong Arts Development Council hanno presentato la prima tappa del Songs for Disaster Relief World Tour di Samson Young. Dopo la fortunata partecipazione di Hong Kong alla 57a Biennale di Venezia la mostra fa ritorno a Hong Kong con nuove opere appositamente commissionate, con le quali l'artista vuole offrire al pubblico un'esperienza sempre più olistica.... READ MORE...

Una grande retrospettiva di Andreas Gursky

La prima importante retrospettiva della Gran Bretagna di Andreas Gursky ha aperto all'Hayward Gallery di Londra recentemente ristrutturata. Curata dal direttore della Galleria stessa in collaborazione con l'artista, presenta sessantotto delle fotografie più innovative di Gursky dal 1980 e otto nuovi lavori che verrranno mostrati qui per la prima volta.... READ MORE...

Before Projection: Video Sculpture, 1974-1995

Nella serie di eventi e programmi collaterali collegati ai temi della mostra all'ICA Art in the Age of the Internet, 1989 to Today. Una nuova esposizione presso il MIT List Visual Arts Centre presenta una rivalutazione della scultura a monitor, a partire dalla metà degli anni '70, con un'indagine puntuale focalizzata su opere esposte raramente negli ultimi vent'anni, presentando sia artisti canonici sia figure poco conosciute negli Stati Uniti.... READ MORE...

Eva Kot’átková. The Dream Machine is Asleep

In occasione della mostra al Pirelli HangarBicocca, l'artista Eva Kot' átková ha sviluppato un nuovo coinvolgente progetto che combina installazione, scultura, collage, performance, indagando le forze interne ed esterne che influenzano il comportamento umano, ed esplorando in particolare i pensieri e le proiezioni più intimi, le ansie e le fobie della vita contemporanea.... READ MORE...

Lorna Mills: The great code

La galleria TRANSFER presenta la terza mostra personale di gif animate di Lorna Mills, una perfetta analogia del modo eterodosso e non lineare in cui oggi consumiano le informazioni, che costituisce il nuovo modello per la tradizione di pensiero occidentale. La mostra si chiuderà con una serie di proiezioni in occasione del quinto anniversario della galleria.... READ MORE...

Afro-Tech and the Future of Re-Invention

Nata da un viaggio di ricerca intrapreso da Inke Arns attraverso diversi paesi africani nel 2014, una nuova mostra a The Hartware MedienKunstVerein mette l'Afrofuturismo in dialogo con soluzioni tecnologiche e immaginazioni alternative. Le narrazioni speculative che si sviluppano nelle opere d'arte esposte si confrontano con le creazioni reali delle varie scene di makers.... READ MORE...

Darren Almond: The light between us

Per l'edizione 2018 di Progetto XXI, al MADRE di Napoli è in corso una mostra personale di Darren Almond. Promossa dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee in collaborazione con il Polo museale della Campania e Incontri Internazionali d'Arte, l'esposizione unisce opere appartenenti a differenti capitoli della ricerca di Almond, sospese tra il linguaggio digitale e analogico.... READ MORE...

Art in the Age of the Internet, 1989 to Today

Inaugura oggi all'ICA la prima grande mostra collettiva negli Stati Uniti dedicata all'impatto radicale della internet culture sulle arti visive. Curata da Eva Respini, Barbara Lee e Jeffrey De Blois e comprensiva di 60 artisti, la mostra include oltre 70 opere in una varietà di media, tra cui pittura, performance, fotografia, video, progetti web e realtà virtuale.... READ MORE...

“Future Love”: desiderio e relazioni nell’ipernatura.

La nuova mostra all'HeK di Basilea offre punti di vista critici, non convenzionali e fantasiosi sulla vita che ci aspetta, commentando al contempo l'impatto delle nuove tecnologie e dei social media sulle nostre relazioni affettive e la sessualità. Partendo da un contesto post-digitale, gli artisti internazionali che partecipano a questa mostra affrontano queste questioni attraverso vari media, dalle biotecnologie alla realtà virtuale.... READ MORE...

Pauline Boudry e Renate Lorenz: “Improvisation télépathique”

Il Centre Culturel Suisse presenta per la prima volta in Europa, Improvisation télépathique un'installazione e un video di Pauline Boudry e Renate Lorenz che, in riferimento alle violente condizioni sociali attuali, esplora i modi in cui gli altri (compresi gli oggetti) potrebbero diventare parte della nostra lotta per immaginari politici e sessuali alternativi.... READ MORE...

Lisa Reihana – Cinemania

Il Campbelltown Arts Centre ha inaugurato la prima mostra antologica di Lisa Reihana, portando in mostra trent'anni di video e fotografie e il suo lavoro ad oggi più ambizioso: Pursuit of Venus [infected], dopo la sua prima presentazione alla 57a Biennale di Venezia nel 2017. Cinemania documenta la preoccupazione di Reihana nei confronti dei concetti di identità e costume, vita e morte e la creazione di affascinanti "mondi altri".... READ MORE...

“La Camera Insabbiata” di Laurie Anderson e Hsin-Chien Huang

L'edizione in mostra a TFAM è la prima volta che La Camera Insabbiata viene proiettata dopo la premiazione come Best VR Experience alla 74. Mostra Internazionale del Cinema di Venezia. Si tratta di un lavoro di realtà virtuale, frutto di una collaborazione tra Laurie Anderson e il new media artist Hsin-Chien Huang, che offre uno spazio di pensiero virtuale che supera i pensieri, decostruisce il linguaggio e capovolge i sogni del pubblico.... READ MORE...

“The Other in You”: Richi Owaki all’YCAM

Come membro dell'YCAM InterLab, il ballerino e coreografo Richi Owaki è andato alla ricerca di una nuova forma d'arte performativa, fondendo danza e tecnologia: The Other in You è un'installazione di realtà virtuale che esplora i concetti di danza e corpo in un ambiente segnato dalle moderne tecnologie.... READ MORE...

New World Order

Attraverso opere d'arte sperimentali, una nuova mostra co-curata dai direttori di Furtherfield, Ruth Catlow & Marc Garrett, immagina un mondo in cui la responsabilità per alcuni aspetti della vita umana sia automatizzata e delegata alla blockchain, trasferita una volta per tutte da sistemi naturali e sociali a registri digitali computerizzati, sicuri e in rete.... READ MORE...
//